Manchester United-Milan 1-1, Kjaer salva al 92’ un buon Milan

Gara d’andata degli ottavi di finale di Europa League, il Milan pareggia 1-1 all’Old Trafford, un risultato eccellente in vista della gara di giovedì prossimo a San Siro

Manchester United-Milan 1-1, ottavi di finale Europa League – Non inganni il pareggio a tempo praticamente scaduto firmato da Kjaer. É stato un buon Milan quello che pareggia sul campo del Manchester United al termine di una gara più sofferta che bella, tra due squadre sicuramente con parecchi problemi da risolvere. 

Milan goal Kjaer
Kjaer festeggia il gol del preziosissimo pareggio del Milan all’Old Trafford (Foto Milan Official Twitter)

United e Milan, quante assenze…

La prima notizia è la raffica di assenze da una parte e dall’altra: il Milan rinuncia a Ibrahimovic, Hernandez, Calhanoglu, Rebic, Romagnoli e Bennacer. Eppure nonostante un centrocampo con le pezze e una squadra in grande difficoltà fisica, il Milan prende il controllo del centrocampo e gioca con grandissima personalità. Manchester United dal canto suo privo di Cavani, Pogba, De Gea, Van de Beek, Mata e Rashford, una copia della squadra seconda in Premier League e che pochi giorni fa era andata a vincere 0-2 in casa del Manchester City primo in classifica.

VEDI ANCHE Milan formazione 2020-21

Un pareggio stretto per i rossoneri

A conti fatti, considerando le occasioni da gol ma soprattutto la quantità di gioco espressa, l’1-1 finale è quasi un risultato stretto per il Milan che ha espresso un ottimo calcio, fatto di grande intelligenza e coerenza. Una squadra che si sacrifica, che gioca molto senza palla e che corre con feroce determinazione: un atteggiamento confermato rispetto ai progressi che si erano visti a Verona dopo le ultime sconfitte.

Manchester subito pericoloso con Martial che impegna Donnarumma ma il rischio più grosso lo corre lo United, graziato dal VAR su un gran gol di Kessie, colpevole di avere sfiorato il pallone con il braccio al momento del controllo di palla. Annullato un gol per fuorigioco (giusto) anche a Rafael Leao. Ma è un buon Milan: United ancora pericoloso protagonista di un palo assurdo (al 38’) con Maguire che da distanza ravvicinatissima riesce nella non facile impresa di colpire male il pallone e spedire sul legno.

In avvio di ripresa il vantaggio del Manchester con Diallo che di testa, appena entrato in campo, sfrutta al meglio un bel centro di Bruno Fernandes e una guardia non proprio attentissima di Tomori. Rossoneri che non si fanno cogliere impreparati: la squadra di Pioli costruisce, gioca, crea una splendida opportunità con Kessie neutralizzata da Henderson e alla fine arriva al meritato pareggio a tempo scaduto. É  il 92’: calcio d’angolo di Krunic che Kjaer incorna splendidamente.

Il tabellino

MANCHESTER UNITED-MILAN 1-1
MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka (Dal 73′ Williams), Bailly, Maguire, Alex Telles; McTominay, Matic; James (Dal 73′ Shaw), Bruno Fernandes (Dal 73′ Fred), Martial (Dal 46′ Diallo); Greenwood. All. Solskjaer.
MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria (Dal 74′ Kalulu), Kjaer, Tomori, Dalot; Kessie, Meité; Saelemaekers (Dal 69′ Castillejo), Brahim Diaz (Dal 69′ Tonali), Krunic; Leao. All.: Pioli.
Arbitro: Vincic (SLO)
Marcatori: 50′ Diallo (MU), 92′ Kjaer (M)
Ammoniti: Saelemaekers, McTominay

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!