Partita LIVE Porto-Juventus 2-1 Champions in diretta

Diretta LIVE di Porto-Juve 2-1, partita di andata degli ottavi di Champions League. La squadra di Pirlo regala il doppio vantaggio ai portoghesi e accorcia con Chiesa. Finale con polemiche per un rigore non dato. 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE IN TEMPO REALE

Al do Dragao, la Juventus cade 2-1 contro il Porto e ora, nella gara di ritorno, è costretta a vincere per passare al prossimo turno di Champions League. Serata da dimenticare per i bianconeri che regalano il doppio vantaggio ai portoghesi prima di accorciare nel finale con Chiesa. La squadra di Pirlo – che può recriminare per un mancato rigore nel finale – gioca una delle più brutte partite della stagione (o forse degli ultimi nove anni). Il 9 marzo, all’Allianz Stadium, servirà molto di più.

Porto-Juve 2-1 Champions: diretta live

90′ + 4′ – FINISCE QUI! IL PORTO VINCE L’ANDATA DEGLI OTTAVI PER 2-1. 

90′ + 3 – Lancio perfetto di de Ligt per Ronaldo che viene fermato da Manafà: CR7 chiede il rigore, ma non è d’accordo l’arbitro. Dal replay, il penalty sembra esserci.

90’+2 – De Ligt, acciaccato, buca l’intervento e Alex Sandro è costretto ad abbattere Taremi: giallo per il brasiliano. 

90′ – 4 minuti di recupero per cercare il pareggio. 

89′ – Cambia ancora il Porto: escono Corona e Oliveria, uno dei migliori dei suoi, ed entrano Loum e Francisco Conceicao, figlio proprio di Sergio, mister portoghese. 

86′ – Troppo rude Demiral nel contrasto aereo con Diaz: giallo per il turco. 

83′ – Morata viene servito a tu per tu con Marchesin, ma viene murato dal numero 1 del Porto. Lo spagnolo si trovava però in posizione di offside.

82′ – Rabiot sfonda a sinistra e serve un cioccolatino per Chiesa: l’ex Fiorentina colpisce di piatto e, con un po’ di fortuna, manda alle spalle di Marchesin. La Juve accorcia e ora va alla ricerca del pareggio. Secondo gol in Champions per Chiesa.

82′ – GOL DI CHIESA! LA JUVE ACCORCIA!

81′ – Ammonito Danilo per un fallo su Zaidu: il brasiliano, diffidato, salterà la gara di ritorno. 

80′ – GRUJIC! Da corner, il centrocampista del Porto sorprende Alex Sandro e colpisce di testa: tentativo fuori di poco.

77′ – Ronaldo imbuca per Morata che viene murato da Marchesin: il guardalinee segnala però il fuorigioco dello spagnolo.

76′ – Esce un impalpabile Kulusevski ed entra Ramsey. 

75′ – Scintille fra Pepe e Demiral dopo un calcio d’angolo bianconero: l’arbitro rimette ordine senza ammonire i due.

73′ – Perde palla Ronaldo e Porto che parte in contropiede. Oliveira appoggia per Diaz che va al tiro: blocca Szczesny.

71′ – Entriamo nei 20 minuti finali e la Juve sembra non avere la forza per reagire: ai bianconeri serve disperatamente un gol o al ritorno sarà davvero dura.

70′ – Chiesa si libera e, da posizione centrale, fa scoccare il tiro. La sua conclusione, deviata, viene respinta da Marchesin. Viene fischiato poi un fuorigioco di Morata.

69′ – Morata lavora un pallone in area e appoggia per Danilo: la sua conclusione non impensierisce Marchesin.

67′ – Esce Marega, autore del raddoppio, ed entra Grujic: Conceicao si copre con un 4-5-1. 

65′ – Bentancur si libera dai 30 metri e prova la conclusione. La potenza c’è, meno la precisione: palla fuori.

62′ – Pirlo perfeziona il cambio: fuori McKennie e dentro Morata. Intanto viene ammonito de Ligt. 

60′ – Ha campo Chiesa sulla destra, ma il suo cross per Ronaldo è troppo lungo e si perde sul fondo.

56′ – Prima sostituzione per il Porto: esce Otavio ed entra Luis Diaz. Si scalda invece Morata sulla panchina bianconera. 

54′ – Sfonda Danilo e va al cross basso: pallone a rimorchio per Kulusevski che viene però murato da Uribe.

51′ – OLIVEIRA! PORTO VICINO AL TRIS! Il portoghese arriva fino al limite dell’area ed esplode il tiro: devia Szczesny che se la prende poi coi suoi che lo hanno lasciato troppo libero.

49′ – Occasione Juve! Duettano bene Kulusevski e Chiesa sulla fascia destra, con lo svedese che prova a mettere in mezzo e anticipa Marchesin. Arriva per primo Uribe che rischia di farsi anche autogol: sarà corner.

46′ – Approccio disastroso della Juve ai due tempi, con Manafà che entra in area e appoggia centralmente per Marega. Tutto facile per il centravanti che, dimenticato dalla difesa, fredda Szczesny da pochi metri.

46′ – ANCORA IL PORTO! SEGNA MAREGA!

45′ – Stessi uomini della prima frazione sia per la Juve che per il Porto. Ricordiamo che i bianconeri hanno dovuto già fare una sostituzione obbligata per l’infortunio di Chiellini.

45′ – RIPARTITI! INIZIA IL SECONDO TEMPO DI PORTO-JUVE!

Intervallo – Una delle Juventus più brutte della stagione si fa gol da sola e, con Bentancur, regala il vantaggio a Taremi. La partita si mette subito nei binari preferiti dal Porto che si difende con ordine: i bianconeri chiudono il primo tempo senza aver mai tirato in porta. Emergono i limiti di Pirlo e della squadra: servirà una reazione nella ripresa per trovare almeno il pareggio.

45′ – FINISCE IL PRIMO TEMPO! AL DO DRAGAO CONDUCE IL PORTO PER 1-0.

44′ – Cross di Ronaldo che viene deviato in corner. Sul successivo calcio d’angolo allontana la difesa del Porto.

41′ – Prima occasione per la Juve! Dagli sviluppi da calcio piazzato, Rabiot colpisce in rovesciata, senza però sorprendere Marchesin. Sbandiera il fuorigioco poi il guardalinee: sulla traiettoria c’era Ronaldo in offside.

40′ – Ronaldo salta Uribe che lo stende: chiede il giallo CR7, ma il direttore di gara non è d’accordo.

39′ – Da calcio piazzato, Demiral va con la sponda per un compagno: Marchesin è attento e blocca.

36′ – Alex Sandro, uno dei più attivi, prova a sfondare a sinistra, ma viene chiuso da Manafà: calcio d’angolo per la Juve.

33′ – Piove sul bagnato per la Juve: si è fatto male Chiellini che chiede il cambio. Entra Demiral. 

31′ – Molto strette le due linee del Porto, con la Juve che va per vie esterne ma non sempre è precisa. Ancora nessun tiro in porta per i bianconeri.

28′ – Prova a cambiare gioco Rabiot, ma il suo tentativo è troppo lungo. La Juve sta facendo davvero troppa fatica a impostare.

25′ – Kulusevski prova lo spunto al limite, ma viene chiuso da Otavio. Prova un timido pressing la squadra di Pirlo, si difende con attenzione il Porto.

24′ – Cross di Chiesa, sponda di Alex Sandro, ma Sergio Oliveria capisce tutto e anticipa McKennie. Riparte il Porto.

22′ – Sbaglia ancora la Juve in disimpegno, con Szczesny che regala il pallone a Sergio Oliveria. Non ci pensa due volte il portoghese che calcia: il suo tiro finisce in corner dopo una deviazione.

20′ – Butta via un altro pallone il centrocampo bianconero: si sta facendo sentire l’assenza di Arthur.

18′ – Ancora in difficoltà Bentancur che rischia di perdere un altro pallone sanguinoso. Inizio horror per l’uruguaiano.

17′ – Spinge il Porto con Zaidu che viene spinto da Danilo: fallo per il Porto che proverà il cross da posizione interessante.

15′ – Chiesa prova la conclusione al volo, ma viene murato da Zaidu: primo angolo per i bianconeri.

14′ – Gira palla la Juve, ma il Porto di Conceicao si difende con la consueta attenzione e non lascia spazi ai bianconeri. La partita si è messa sin da subito sui binari giusti per i padroni di casa.

12′ – Marega riceve sulla trequarti e lavora un buon pallone sfruttando il fisico: Chiellini non può che stenderlo.

10′ – Si scontrano Rabiot e Kulusevski, con lo svedese che – per qualche secondo – rimane tramortito. Può proseguire la gara però l’ex Parma.

8′ – Fallo duro di Zaidu su Chiesa: del Cerro grande ammonisce solo verbalmente il terzino.

6′ – Corona pasticcia un po’ con il pallone e rischia di innescare il contropiede della Juve, ma il messicano è bravo a rinvenire e ad interrompere la trama bianconera.

3′ – Altra disattenzione della Juve e pericoloso ancora il Porto, ma Szczesny esce dalla sua area e riesce ad intercettare il passaggio.

1′ – Avvio shock della Juve che regala il gol al Porto. Bentancur riceve palla e appoggia per Szczesny, ma il suo passaggio è troppo corto. Sul pallone si fionda Taremi che insacca. Erroraccio dell’uruguaino e ora per i bianconeri si mette male.

1′ – PORTO AVANTI! GOL DI TAREMI!

21:00 – PARTITI! SONO INIZIATI GLI OTTAVI DI CHAMPIONS FRA PORTO E JUVE!

20:58 – La Juventus è pronta a iniziare dal do Dragao, contro il Porto, la sua avventura nella fase a eliminazione diretta della Champions League. Intanto, accompagnate dall’inno, le due squadre entrano in campo per i saluti di rito. L’arbitro del Cerro Grande sta per fischiare l’inizio della partita: sarà della Juve, in maglia arancione, la prima azione.

Porto-Juventus Champions: formazioni ufficiali

La Champions League entra nel vivo ed ecco che arrivano le formazioni ufficiali di Porto-Juventus. Nessuna sorpresa per Pirlo che conferma l’11 visto nell’ultima rifinitura, con Kulusevski a fare coppia con Cristiano Ronaldo. Torna McKennie dal primo minuto. Arbitra la sfida lo spagnolo Carlos del Cerro Grande.

Formazione ufficiale Juventus (modulo 4-4-2):

Szczesny; Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Formazione ufficiale Porto (modulo 4-4-2):

Marchesin; Manafà, Mbemba, Pepe, Zaidu; Corona, Oliveira, Uribe, Otavio; Marega, Taremi (All. Sergio Conceicao).

Porto-Juve probabili formazioni e modulo

Le probabili formazioni parlano di una Juve che, anche in Europa, non rinuncia alla sua identità e a quel modulo, il 4-4-2, su cui Pirlo sta costruendo la sua idea di calcio. Contro in Porto, ci sarà Wojciech Szczesny fra i pali, mentre davanti a lui, con il forfait di Bonucci, spazio a Chiellini e de Ligt. Completano la difesa i due grandi ex della sfida, Danilo e Alex Sandro.

Con Arthur ai box, scelte obbligate in mediana dove giocherà la coppia Bentancur-Rabiot. Sulla fascia destra, torna dal primo minuto Weston McKennie (infortunio all’anca per lui nelle ultime settimane), mentre sull’out mancino fiducia a Federico Chiesa.

In attacco, al fianco dell’intoccabile Cristiano Ronaldo, salgono le quotazioni di Dejan Kulusevski: lo svedese dovrebbe essere preferito a un Alvaro Morata che sta vivendo un periodo d’appannamento. Paulo Dybala è fra i convocati, ma – per stessa ammissione di Pirlo – non è ancora in grado di giocare e andrà al massimo in panchina.

Probabile formazione Juventus (modulo 4-4-2):

Szczesny; Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Ballottaggi: McKennie-Ramsey 60%-40%; Kulusevski-Morata 60%-40%.

Probabile formazione Porto (modulo 4-4-2):

Marchesin; Manafà, Mbemba, Pepe, Sarr; Corona, Oliveira, Otavio, Uribe; Marega, Taremi (All. Sergio Conceicao).

Related Posts

Ben tornato!