Freedom femminile rosa e allenatore. Formazione aggiornata 2022 -2023

Freedom femminile giocatrici e tecnico. La rosa aggiornata della Freedom squadra di Serie C

La Freedom calcio femminile è una delle 47 squadre che prenderanno parte al campionato di Serie C di calcio femminile, la terza categoria del calcio donne italiano. Di seguito il dettaglio delle giocatrici della formazione cuneese.

Rosa Freedom 2022/2023

L’organico della Freedom è composto da giocatrici che compongono un mix fra giovani ed esperte. Ecco il dettaglio suddiviso per ruolo.
(rosa aggiornata al 9 settembre 2022)

Portieri

Dopo la promozione in Serie C, conquistata lo scorso anno, la Freedom ha rinnovato il proprio pacchetto portieri. Le cuneesi si sono affidate all’esperta Maria Grazia Balbi ed Erika Venanzi. La prima è una classe 1995 con esperienze a Chieri, Bari, Pomigliano e una parentesi in Austria al Sudburgerland. La seconda ha militato nella scorsa stagione nell’Atletico Oristano.

Maria Grazia Balbi (Freedom)

Difensori

L’ambizione della Freedom era quella di passare dall’Eccellenza alla B nel giro di tre anni e già dopo il primo anno le cuneesi hanno fatto un salto in avanti. Ora, per raggiungere l’obiettivo della B, hanno a disposizione ancora due anni, ma il ds Vargiu si è già mosso in anticipo.

In difesa infatti spicca il ritorno di Angelica Armitano, già protagonista con il Cuneo dal 2013 al 2017, oltre all’innesto di Antonella Marrone dal San Marino e della giovane Martina Costantino scuola Juventus.

Confermate Chiara Archinà, forte nel gioco aereo, l’esperta classe 1988 Veronica Cantoro (ex Bardolino, Lazio, Mozzecane e Doncaster), l’ex Luserna Stefania Favole, la classe 1994 Giada Nicco, la 2001 Benedetta Maino e la giovane Aurora Marinone.

Angelica Armitano (Freedom)

Centrocampisti

La Freedom non vuole lasciare nulla al caso e conferma le proprie ambizioni anche con la campagna acquisti realizzata in mediana.

Il nome di spicco è quello dell’esterno mancino polacco Natalia Chudzik, classe 1989, che ha preso parte anche all’ultimo Europeo con la Polonia e arriva dal club polacco del Medyk Konin. Sempre dal Medyk Konin proviene anche la centrocampista tecnica italo-canadese Alicia Tamburro, mentre gli altri due volti nuovi sono Erika Di Lascio dalla Solbiatese e Lolita Zizyte (nazionale lituana) dal Venezia.

Del gruppo che invece ha conquistato la promozione dall’Eccellenza, ci saranno ancora la dinamica Cristiana Ara, le prolifiche Annalisa Favole e Sara Tosetto, e le giovani Betarice Clavario, Martina Deatteis e Noemi Filiputti.

Natalia Chuzdik (Freedom)

Attaccanti

A completare una formazione, che in casa Freedom sperano sia competitiva, ci sono la bomber Flavia Fartaria Do Rosario, oltre 30 gol nella passata stagione con le cuneesi, oltre a Chiara Colombero e Angelica Parascandalo.

I due volti nuovi sono rappresentati dalla classe 1997 Francesca Mellano e dalla classe 1999 Jennifer Serna. Per la prima si tratta si un ritorno avendo già militato nel Cuneo di Serie A, mentre la seconda è reduce da un campionato a metà fra Torino e Azalee.

Jennifer Serna (Freedom)

Allenatore Freedom femminile

L’allenatore della Freedom è Gian Luca Petruzzelli, tecnico che ha condotto la squadra cuneese alla promozione dall’Eccellenza alla Serie C.

Petruzzelli non è affatto un volto nuovo nel panorama del calcio femminile in quanto in passato ha guidato il Cuneo in Serie A e successivamente il Torino Women.

La Freedom e gli Insuperabili

Oltre al calcio femminile, la Freedom è attiva anche nel sociale con la collaborazione con il progetto Insuperabili atto a promuovere scuole calcio rivolte a persone con disabilità dai cinque anni in su.

Dove gioca la Freedom femminile

La Freedom femminile gioca le proprie gare casalinghe del campionato di Serie C a Cuneo all’interno del Parco della Gioventù negli impianti intitolati ad Alessandra Witzel, giornalista sportiva ed ex dirigente del Cuneo femminile scomparsa il 13 marzo 2021.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!