Juventus-Cagliari 2-0, la Vecchia Signora rincorre

Pur lontana dalla vetta, la Juventus conquista una vittoria pesantissima che riduce ulteriormente il suo distacco sulla quota Champions League

Una vittoria che vale moltissimo per la Juventus, al di là di quello che è stato il risultato di un match sostanzialmente dominato contro il Cagliari nonostante qualche rischio di troppo nel corso del secondo tempo.

Juventus Bernardeschi
Bernardeschi, gol e assist nella vittoria contro il Cagliari (Juventus Official Twitter)

Juventus- Cagliari, la partita

La Juventus, schierata con Kean dal primo minuto e con Dybala ancora assente, fa il pieno contro il Cagliari al termine di una partita condizionata da qualche sofferenza di troppo. Primo tempo dominato dalla formazione bianconera contro una squadra in grande difficoltà tecnica ed emotiva. Basti pensare che dopo la sconfitta subita in casa con l’Udinese la squadra sarda, di fatto, ha messo fuori rosa e sulla lista di trasferimento Caceres e Godin.

Il Cagliari, pur giocando ordinato, non mette quasi mai il naso fuori dalla propria trequarti. É  la Juventus che crea quattro clamorose palle gol nel primo quarto d’ora, faticando comunque troppo per trovare la rete. Il risultato si sblocca al 40’. É Kean, molto bravo a controllare di testa un tiro cross piuttosto violento di Bernardeschi, segnare il vantaggio.

Nel secondo tempo, fallite due occasioni per il raddoppio, la Juventus, inspiegabilmente, va in affanno. In cinque minuti il Cagliari spreca due clamorose palle gol. La prima viene sciaguratamente messa sul fondo da Dalbert, solo davanti alla porta avversaria, con un pallone che chiede solo di essere spinto in rete. La seconda viene invece  viene miracolosamente salvata da Szczesny protagonista di un intervento prodigioso su un colpo di testa ravvicinato e a botta sicura di Joao Pedro.

Scampato il pericolo la Juventus chiude il match, forse in modo troppo tardivo. Palla riconquistata a centrocampo da Kulusevski, rapido contropiede coronato da uno splendido tiro in diagonale, davvero una bellissima conclusione, da parte di Bernardeschi che marca il suo primo gol stagionale in serie A coronando una prestazione eccellente.

Per la Juventus è una vittoria importante soprattutto in considerazione dei punti persi dall’Atalanta, fermata a Marassi dal Genova (0-0).

La quota Champions League, ora, è distante soltanto quattro punti, con cinque lunghezze limate soltanto nelle ultime due partite.

PARTITE E RISULTATI DELLA 19ESIMA DI SERIE A
QUESTA LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE A 

Il tabellino

JUVENTUS – CAGLIARI 2-0
40′ Kean, 83′ Bernardeschi
Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Arthur (82′ Locatelli), Rabiot (46′ McKennie); Bernardeschi (89′ De Sciglio), Morata (89′ Kaio Jorge), Kean (72′ Kulusevski).
Cagliari (4-4-1-1): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis; Bellanova, Grassi, Deiola (71′ Oliva), Dalbert (84′ Keita); Pereiro (64′ Pavoletti); Joao Pedro.
Ammoniti: 24′ Carboni, 35′ Dalbert, 85′ Pavoletti

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!