Euro 2020, il Galles, una delle più belle sorprese di questo Europeo

Prossimo avversario dell’Italia è il Galles, una squadra partita con il ruolo di outsider ma che nè imbattuta e che potrebbe addirittura scavalcare gli Azzurri. Ecco i punti di forza e i giocatori migliori del Galles a Euro 2020

Galles
Il Galles si carica prima della partita (Foto Federazione Gallese Calcio)

Il Galles rappresenta una grande sorpresa di questo Europeo. Si tratta di un vero crescendo per l’Italia di Mancini che dopo aver battuto la Turchia e la Svizzera con due secchi 3-0 affronta una squadra solida, fisicamente intensa, protagonista fino a questo momento di un torneo eccellente.

Galles, non solo Bale e Ramsey

Due individualità straordinarie, quelle di Bale e di Ramsey: ma la forza del Galles è il gruppo. Una squadra che ha spirito di sacrificio e una visione d’insieme. A cominciare proprio da Gareth Bale. Non è un momento facile per il giocatore che ha chiuso la stagione al Tottenham chiedendo di andarsene. Un Europeo pesante per lui, condizionato da non poche voci di mercato, da qualche tensione e anche da una certa ironia che trapela sui social. Il suo soprannome poco prima che l’Europeo iniziasse era “l’ex fuoriclasse”. Ma nonostante un calcio di rigore sparato alle stelle contro la Turchia, Bale si è confermato un giocatore travolgente, in grado di fare la differenza.

Anche Ramsey è sembrato del tutto rivitalizzato rispetto alla difficile stagione con la Juventus: molto meglio contro la Turchia che contro la Svizzera. Un giocatore che si esprime a tutto campo e che riesce a trovare anche il gol.

Come gioca il Galles

Difesa a quattro molto fisica, con due centrali non particolarmente tecnici e nemmeno brillanti, Rodon e Mepham, ma due esterni che attaccano altro e che trovano una certa profondità. Moore è l’unica punta con tre eccezionali interpreti alle spalle come Bale, James e Ramsey che in qualsiasi momento possono trovare uno spunto efficace.

A Roma ancora porte aperte: ci si attendono non meno di 4000 tifosi gallesi: per loro il Governo ha disposto una ‘finestra’ nonostante la decisione di imporre a chi arriva dal Regno Unito una quarantena di cinque giorni (indipendentemente da guarigione avvenuta). Il Galles è arrivato ieri a Roma dopo un lunghissimo volo da Baku, sede della vittoria (2-0) contro la Turchia. Si gioca alle ore 18 di domenica in contemporaneità con Svizzera-Turchia, in lotta per il terzo posto e un ripescaggio. Arbitra il rumeno Ovidiu Hategan.

Related Posts

Ben tornato!