Juventus femminile in evidenza sul Servette: 4-1, un premio per Sara Gama

Juventus femminile amichevoli serie a. La squadra bianconera vince anche contro le svizzere del Servette. Prossima partita a Barcellona.

Prosegue in modo molto puntuale la preparazione della Juventus femminile, affidata quest’anno al guru australiano Joe Montemurro, presentato pochi giorni fa insieme a Massimiliano Allegri, fino allo scorso anno all’Arsenal. Le bianconere hanno nettamente battuto il Servette 4-1 nella loro seconda uscita stagionale.

Juventus Femminile
Subito in confidenza la Juventus dopo le due prime amichevoli (Foto Juventus Official Twitter)

Juventus-Servette 4-1, la partita

Una gara molto lineare quella della Juventus che ha concesso poco e prodotto moltissimo offrendo alcuni spunti di gioco decisamente molto brillanti. Un segnale di continuità è il primo gol, firmato da Bonansea, al 14’ dopo una bella azione corale finalizzata da Cernoia. Raddoppio ancora con Bonansea al 52’ dopo diverse occasioni bianconere non concretizzate: l’attaccante punisce una svagata ripartenza dal basso delle ginevrine. Ancora un’occasione per l’attaccante, stavolta fermato da un miracolo del portiere avversario Pereira. Girelli firma il terzo gol su una splendida azione personale di Valentina Cernoia prima del gol della bandiera delle elvetiche con

Hurni e del quarto gol bianconero firmato con un bel sinistro dal nuovo acquisto Berti che firma così la sua prima marcatura con la maglia della Juventus.

Juventus donne a Barcellona

Bianconere di nuovo in campo in settimana a Barcellona per una amichevole di grande prestigio contro la squadra femminile blaugrana per una doppia versione del Trofeo Gamper che vedrà in campo non solo la squadra campione d’Italia femminile ma anche la Juve di Massimiliano Allegri, che proprio ieri ha vinto a Monza la 25esima edizione del trofeo Luigi Berlusconi, tornato nel calendario delle amichevoli estive dopo sei anni di assenza.

Sara Gama, premio Ancri

Importante riconoscimento per Sara Gama, capitana della nazionale e della Juventus – ma anche vice presidente dell’Associazione italiana calciatori, il sindacato dei professionisti, che ha ricevuto il Premio ANCRI. Il riconoscimento è stato ufficializzato dall’Associazione nazionale insigniti dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana per i meriti di Sara dentro e fuori dal campo.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!