Champions League femminile, niente da fare per il Milan: passa l’Hoffenheim

Il Milan battuto 2-0 dall’Hoffenheim nella partita decisiva per la Champions League, le tedesche approfittano di due incertezze difensive delle rossonere

Champions League femminile, Milan-Hoffenheim 0-2 – Milan battuto: un turno che sulla carta sembrava essere proibitivo contro le tedesche dell’Hoffenheim, terze classificate del campionato di Bundesliga. Ma dopo la vittoria di misura sullo Zurigo sognare e sperare in un clamoroso aggancio alla fase successiva di Champions League di calcio femminile era lecito. Anche se le cose non sono andate per il meglio.

Milan femminile Hoffenheim
Niente da fare per il Milan contro l’Hoffenheim (Milan Official Twitter)

Milan-Hoffenheim 0-2

L’Hoffenheim sulla carta è una squadra superiore, con maggiore esperienza. E per il Milan questa è comunque l’esordio assoluto in Champions League. Tuttavia un po’ di amaro in bocca resta, soprattutto perché le rossonere le occasioni le hanno avute. Nel primo tempo è il portiere delle tedesche Tufekovic a salvarsi su una insidiosissima conclusione di Thomas. Poi arriva anche il gol con Andersen, ma l’arbitro annulla a causa di una posizione irregolare per la verità evidente. Al 36’ dopo che il Milan aveva giocato e fatto vedere le sue occasioni migliori, le tedesche trovano il vantaggio.

Un rimpallo aiuta la conclusione vincente di Brand grazie anche a una serie di rimpalli su una chiusura imperfetta della difesa delle rossonere. Hoffenheim vicinissimo al raddoppio, ma Giuliani compie un doppio miracolo.

In avvio di ripresa, proprio quando il Milan donne comincia ad attaccare sul serio arriva il raddoppio: cross preciso di Billa per la testa di Hartig che anticipa tutti e insacca alle spalle di Giuliani. Un colpo durissimo dalle quali le rossonere non si riprendono. Nonostante i numerosi cambi chiamati da Ganz, l’Hoffenheim controlla ed eccezion fatta per un colpo di testa di Codina sul fondo a dieci minuti dal termine non c’è molto altro da segnalare. Milan eliminato.

HOFFENHEIM-MILAN 2-0
37’ Brand (H), 59’ Hartig (H).
HOFFENHEIM (4-5-1): Tufekovic; Wienroither, Bühler (39’st Kocsán), Feldkamp, Naschenweng; Linder (32’st Steinert), Hartig (32’st Hagel), Dongus (15’st Harsch), Corley (39’st De Caigny), Brand; Billa. A disp.: Dick, Von Schrader; Degen; Leimenstoll. All.: Gallai.
MILAN (3-4-2-1): Giuliani; Fusetti (18’st Grimshaw), Agard, Codina Panedas; Thrige (28’st Stapelfeldt), Jane, Adami (43’st Longo), Bergamaschi; Vero (18’st Tucceri Cimini), Thomas; Giacinti. A disp.: Cazzioli, Korenčiová; Árnadóttir, Kirschstein, Rizza; Cortesi, Miotto. All.: Ganz.
Arbitro: Rasa Imanalijeva (Lituania).
Ammonite: Wienroither (H), 31 Jane (M)

Gli highlights della partita del Milan

Vedi anche: Calcio femminile dove vedere tutte le partite Tv e streaming

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!