Serie C femminile 2022/2023. Quando inizia e come funziona la Serie C donne

Serie C Femminile 2022/2023  quando inizia, promozioni, retrocessioni come si vince la Coppa Italia. Ecco come funziona il campionato Serie C donne.

Si avvicina sempre più anche l’inizio del campionato di Calcio Femminile di Serie C 2022/2023 che, come comunicato dalla Lnd, prenderà il via nel weekend dell’11 settembre.

serie c femminile

La Coppa Italia di Serie C invece scatterà il 4 dicembre, con una modifica per quanto concerne le semifinali. Invece di giocarsi in gare di andata e ritorno, si disputeranno in un match secco.

Chi partecipa alla Serie C Femminile

Sono 53 le società aventi diritto (le 3 retrocesse dalla B, le 33 che hanno conquistato la permanenza in Serie C nella scorsa stagione e le 17 vincitrici dei campionati di Eccellenza), solo 46 hanno presentato domanda di iscrizione.

Oltre alle sopracitate, altri 10 club hanno presentato domanda di ripescaggio nella speranza e la Lnd la accetti.

Come si svolge il campionato di Serie C Femminile

Il campionato nazionale di Serie C femminile vede le squadre aventi diritto suddivise in almeno tre gironi da 16 squadre ciascuno e si affrontano in un girone all’italiana con match di andata e ritorno per un totale complessivo di 30 partite ciascuno.

Chi sale in Serie B Femminile

La promozione al campionato nazionale di Serie B spetta a tre squadre, ovvero alle prime classificate di ciascun raggruppamento.

Nel caso in cui due squadre concludano la stagione a pari punti, si procederà alla disputa di una gara di spareggio in campo neutro con eventuali tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, dei calci di rigore.

Invece se si dovesse verificare una situazione di parità fra tre o più club, si procederà alla compilazione di una classifica avulsa. Le prime due classificate in questa speciale graduatoria disputeranno poi uno spareggio in campo neutro con eventuale disputa di supplementari e rigori.

Chi retrocede in Eccellenza

Sono 12 le squadre che, al termine della stagione sportiva 2022/2023, retrocederanno in Eccellenza, ovvero quattro per ciascun girone.

A perdere direttamente la categoria saranno l’ultima e la penultima classificata di ciascun gruppo.

Le formazioni che invece si classificheranno dall’undicesimo al quattordicesimo posto effettueranno fra loro gare di play-out per determinare le ulteriori due squadre di ciascun girone che retrocederanno in Eccellenza.

In caso di parità tra tre o più squadre all’ultimo o penultimo posto in classifica, per determinare chi retrocederà direttamente, si procederà alla compilazione di una classifica avulsa fra le interessate, con successivo spareggio in gara unica su campo neutro, con eventuali supplementari e rigori, fra le due peggio classificate.

Invece in caso di parità tra due o più squadre, per individuare chi ha titolo a partecipare ai Play-Out, verrà stilata una classifica avulsa tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le Squadre; della differenza tra le reti segnate e subìte nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato; del sorteggio.

Come si svolgono i playout

I playout si svolgeranno in gara secca in casa della meglio classificata: l’undicesima sfiderà la quattordicesima e la dodicesima duellerà con la tredicesima. In caso di parità al 90′, si procederà con i tempi supplementari ed eventuali rigori.

Se però, al termine del campionato, fra l’undicesima e la quattordicesima ci saranno almeno 8 punti di differenza, l’undicesima classificata si salverà direttamente senza la disputa del play-out, mentre la quattordicesima retrocederà in Eccellenza. Lo stesso criterio si applica anche al duello fra dodicesima e tredicesima. Se fra i due club ci saranno almeno 8 punti, la meglio classificata si salva e la peggio messa retrocede.

Come si svolge la Coppa Italia di Serie C femminile

Alla Coppa Italia di Serie C Femminile 2022/2023 partecipano tutte le Società che risultano ammesse al Campionato Nazionale di Serie C. La competizione inizierà domenica 4 Dicembre 2022 alle ore 14.30.

Il primo turno prevede raggruppamenti a tre o quattro squadre a seconda della collocazione geografica. Saranno attribuiti tre punti in caso di vittoria, un punto in caso di parità e zero punti in caso di sconfitta. Si qualificano agli ottavi di finale le prime classificate nei singoli gironi.

Per le gare degli ottavi di finale sarà predisposta una griglia predeterminata seguendo il criterio di
vicinorietà con gare secche ad eliminazione diretta. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, la squadra vincente che accederà alla fase successiva sarà determinata mediante l’esecuzione dei calci di rigore.

Anche per i quarti di finale, come per gli ottavi, viene stilata una griglia predeterminata seguendo il criterio di vicinorietà con gare secche ad eliminazione diretta. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà con i calci di rigore.

Come per ottavi e quarti, anche per le semifinali verrà seguito il criterio di vicinorietà con gare secche ad eliminazione diretta con calci di rigore in caso di parità al 90′.

La finale si articolerà in gara unica su un campo neutro che sarà individuato e comunicato successivamente dal Dipartimento calcio femminile. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità, la squadra vincente sarà determinata mediante esecuzione dei tiri di rigore.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!