Calcio femminile, l’Italia ferma la Danimarca: ma non basta

Calcio femminile Italia. Le Azzurre si devono accontentare di un pareggio nella partita per le qualificazioni dell’Europeo. Italia seconda: ma potrebbe qualificarsi direttamente

Calcio femminile, qualificazioni Europeo – L’Italia pareggia 0-0 a Viborg contro la Danimarca e si toglie la soddisfazione di strappare un punto alla squadra più forte delle qualificazioni, fino a oggi sempre vincente. Non basta per conquistare la prima posizione del girone ma è più che sufficiente per pensare alla qualificazione diretta.

calcio femminile italia europeo
L’Italia che ha pareggiato 0-0 a Viborg con la Danimarca (Foto UEFA.com)

Italia, pareggio in Danimarca

Lo 0-0 di Viborg contro le vicecampionesse continentali in carica è comunque un ottimo segnale di crescita per la squadra del CT Milena Bertolini che un mese fa erano state battute dalla Danimarca in modo abbastanza netto a Empoli. Con questo risultato le Azzurre sperano ancora di poter accedere alla fase finale dell’Europeo senza passare dal temibile spareggio dei playoff. L’Italia deve ancora giocare l’ultima gara, un recupero, con Israele e un pareggio sarebbe sufficiente qualificarla tra una delle tre migliori seconde classificate. Un piazzamento che vale l’accesso diretto alla fase finale.

“Sono contenta perché contro la Danimarca le ragazze hanno messo in mostra tutte le loro qualità – ha commentato la CT Bertolini a risultato acquisito – a fine gara abbiamo giocato da squadra, tenendo le giuste distanze tra i reparti e aiutandoci per tutti i 90 minuti. Quando ci riusciamo mettiamo in difficoltà tutte le avversarie. È stata una partita importante non solo per il risultato, ma anche per il nostro percorso”.

La partita

Con un più cauto 3-5-2 l’Italia ha affrontato una Danimarca incompleta con ben quattro assenti a causa del COVID. Tra queste anche Nadia Nadim, autrice di una doppietta nella partita d’andata. Italia che costruisce anche alcune buone palle gol… Un colpo di testa di Giacinti nel primo tempo, un’altra bella opportunità per Bonansea al termine di un’azione corale nel secondo tempo. Danimarca che si limita a controllare il gioco pur colpendo una gran traversa con Harder oltre a una clamorosa palla gol sventata nei minuti finali da Giuliani. Lo 0-0 alla fine è giusto.

La situazione della nazionale di calcio femminile

Da capire ora quando potrà essere recuperata la partita con Israele. Inizialmente la gara era in programma a Empoli il 17 settembre scorso ma era stata posticipata a causa del lockdown che aveva impedito alle avversarie di lasciare il loro paese. Alle Azzurre, anche considerando le gare che devono essere recuperate negli altri gironi, basterebbe anche solo un pari. Con un punto salirebbero a quota 23 ed essere la migliore di tutte le seconde classificate. Al momento le squadre già certe della qualificazione, oltre all’Inghilterra che ospiterà il torneo e all’Olanda che detiene il trofeo sono Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Norvegia e Svezia che hanno vinto i rispettivi gironi e l’Islanda che è già aritmeticamente la migliore seconda in assoluto.

Vedi anche: Nazionale calcio femminile Italia giocatrici

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!