I vincitori degli Oscar 2019

Vincitori Oscar 2019. Miglior attore Rami Malek, migliore attrice Olivia Colman, Cuaron miglior regista e Green Book miglior film . Ecco tutti i vincitori.

Oscar 2019 senza troppe sorprese per quanto riguarda i vincitori. Green Book, dato tra i favoriti, ha vinto come migliori film e miglior sceneggiatura. Come previsto Roma di Cuaron porta a casa molti premi: il film prodotto da Netflix vince come miglior film straniero, miglior fotografia e miglior regia. Tra gli attori vince il premio come miglior attore protagonista Rami Malek per la sua interpretazione di Freddy Mercury in Bohemian Rhapsody (il mio film di aggiudica altre 3 statuette), migliore attrice la favorita Olivia Colma per La favorita appunto. Ecco la lista di tutti i vincitori.

Vedi anche: Film in streaming gratis senza registrazione

Vincitori Oscar 2019

Ecco l’elenco di tutti i vincitori, i film premiati, attori, registi e i premi tecnici.

Miglior film Oscar 2019

  • Green Book

Erano nominati:

  • BlacKkKlansman
  • Black Panther
  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • A star is born
  • Roma
  • Vice

Miglior attore protagonista Oscar 2019

  • Rami Malek – Bohemian Rhapsody

Erano nominati:

  • Christian Bale – Vice
  • Bradley Cooper – A Star Is Born
  • Viggo Mortensen – Green Book
  • Willem Dafoe – Sulla soglia dell’eternità

Migliore attrice protagonista Oscar 2019

  • Olivia Colman – La favorita

Erano nominati:

  • Lady Gaga – A Star Is Born
  • Melissa McCarthy – Can You Ever Forgive Me?
  • Glenn Close – The Wife
  • Yalitza Aparicio – Roma

Miglior regia Oscar 2019

  • Alfonso Cuarón – Roma

Erano nominati:

  • Adam McKay -Vice
  • Pawel Pawlikowski – Cold War
  • Spike Lee – BlacKkKlansman
  • Yorgos Lanthimos – La favorita

Tutti gli altri vincitori degli Oscar 2019

Miglior attore non protagonista

  • Mahershala Ali – Green Book
  • Adam Driver – BlacKkKlansman
  • Richard E. Grant – Can You Ever Forgive Me?
  • Sam Elliott – A Star Is Born
  • Sam Rockwell – Vice

Miglior attrice non protagonista

  • Regina King – Se la strada potesse parlare
  • Amy Adams – Vice
  • Emma Stone – La favorita
  • Rachel Weisz – La favorita
  • Marina de Tavira – Roma

Miglior film d’animazione

  • Spider-Man: Into the Spider-Verse
  • Gli Incredibili 2
  • Isola dei Cani
  • Mirai
  • Ralph Spacca Internet

Miglior documentario

  • Free Solo
  • Hale County this morning, this evening
  • Minding the gap
  • Of fathers and sons
  • RBG

Miglior film straniero

  • Messico, Roma
  • Germania, Never Look Away
  • Giappone, Shoplifters
  • Libano, Capernaum
  • Polonia, Cold War

Miglior sceneggiatura originale

  • Green Book
  • First Reformed
  • La favorita
  • Roma
  • Vice

Miglior cortometraggio documentario

  • Period. End of sentence
  • Black Sheep
  • End Game
  • Lifeboat
  • A night at the garden

Miglior canzone

  • “Shallow”, A Star is Born
  • “All The Stars”, Black Panther
  • “I’ll Fight”, RBG
  • “The Place Where Lost Things Go”, Il ritorno di Mary Poppins
  • “When A Cowboy Trades His Spurs For Wings”, La ballata di Buster Scruggs

Miglior sceneggiatura non originale

  • Spike Lee, BlacKkKlansman
  • Joel e Ethan Coen, La ballata di Buster Scruggs
  • Nicole Holofcener e Jeff Witty, Can you ever forgive me?
  • Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
  • Eric Roth, Bradley Cooper, Will Fetters, A Star is born

Miglior trucco e acconciature

  • Vice
  • Border
  • Maria Regina di Scozia

Migliore scenografia

  • Black Panther
  • La favorita
  • First Man
  • Il ritorno di Mary Poppins
  • Roma

Miglior effetti visivi

  • First Man
  • Avengers: Infinity War
  • Cristopher Robin
  • Ready Player One
  • Solo: A Star Wars Story

Miglior fotografia

  • Roma
  • Cold War
  • La favorita
  • Never look away
  • A Star is Born

Migliori costumi

  • Black Panther
  • La ballata di Buster Scruggs
  • La Favorita
  • Il ritorno di Mary Poppins
  • Maria Regina di Scozia

Miglior montaggio

  • Bohemian Rhapsody
  • BlacKkKlansman
  • Green Book
  • La favorita
  • Vice

Miglior colonna sonora originale

  • Black Panther
  • BlacKkKlansman
  • Se la strada potesse parlare
  • L’isola dei cani
  • Il ritorno di Mary Poppins

Miglior cortometraggio di animazione

  • Bao (Pixar)
  • Animal Behaviour
  • Late Afternoon
  • One small step
  • Weekends

Miglior cortometraggio

  • Skin
  • Detainment
  • Fauve
  • Mother
  • Marguerite

Miglior sonoro

  • Bohemian Rhapsody
  • Black Panther
  • First Man
  • A quiet place
  • Roma

Miglior montaggio sonoro

  • Bohemian Rhapsody
  • Black Panther
  • A Star is Born
  • First Man
  • Roma

Oscar 2019, molti ottimi film

E’ stata un’edizione degli Oscar giudicata di ottima qualità per il livello dei film proposti. Tra i film più premiati ci sono opere che probabilmente resteranno, al contrario di quanto è accaduto altri anni. Non c’è stato un conduttore ma vari personaggi del mondo del cinema che di volta in volta hanno premiato i vincitori. Il momento finale, quello del miglior film, è stato presentato da Julia Roberts che ha annunciato e consegnato la statuetta per “Green Book”, il film con Viggo Mortensen e Mahershala Ali dato tra i favoriti fin dall’inizio.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist