Dieta: calcio e vitamina D aiutano a dimagrire

dietacalcio
La rivista specialistica “American Journal of Clinical Nutrition” ha pubblicato nel numero del mese scorso, una ricerca che dimostra come una dieta ricca di latticini, un’adeguata assunzione di calcio e una corretta produzione di vitamina D da parte dell’organismo possano favorire la riduzione del peso corporeo

Secondo lo studio, infatti, i pazienti trattati con questa dieta e con una maggiore concentrazione di vitamina D, dopo sei mesi scendevano di peso.

I medici dell’osservatorio nutrizionale Grana Padano, riferendosi a questo studio, hanno fatto una verifica sulla quantità di calcio assunto dagli italiani, da ciò sono derivatiuna serie di consigli per migliorare l’apporto di calcio e la salute delle ossa: Praticare regolare attività fisica durante il periodo adolescenziale/giovanile, per favorire il massimo sviluppo minerale osseo. Evitare le diete “fai-da- te”.

I formaggi, soprattutto quelli a pasta dura dovrebbero essere sempre presenti, in quantitativi adeguati, anche nelle diete ipocaloriche. In alternativa usare il latte e i suoi derivati. Anche le verdure come i broccoli, i carciofi, la cicoria e il radicchio contengono calcio, assumere una porzione di verdura ad ogni pasto. Le acque minerali, scegliere quelle ricche di calcio aiuta a soddisfare il fabbisogno giornaliero raccomandato. Moderare il consumo di caffé e di tutte le bevande che contengono caffeina. Apporto di proteine controllato, troppe riducono il calcio. L’alcol riduce l’attivazione della vitamina D, si consiglia di bere non più di un bicchiere di vino, preferibilmente rosso, ai pasti. Esporre quotidianamente viso, collo e braccia alla luce solare, non filtrata da vetri e filtri solari, almeno 10-15 minuti al giorno in estate, e 20-30 minuti in inverno.

9 ottobre 2010

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!