Risotto funghi e piselli, la ricetta perfetta

La ricetta del risotto funghi e piselli è buona per tutte le stagioni, ma dà il suo meglio nel primo autunno. Ecco come prepararla nel migliore dei modi.

Questa preparazione si può realizzare con diversi tipi di funghi, dai porcini in giù, ma è pensata in particolare per i finferli (o gallinacci), tipici di fine estate, il cui gusto leggermente dolce si sposa perfettamente con quello dei legumi. Se non potete usare i piselli freschi, aggiungete verso fine cottura 80 g di piselli in scatola ben scolati.

Risotto funghi e piselli ricetta

Preparazione: 10 minuti. Cottura: 20 minuti. Totale: 30 minuti.

Ricetta Risotto funghi e piselli

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di riso Arborio o Carnaroli
  • 300 g di finferli
  • 100 g di piselli freschi già sgranati
  • 100 g di burro circa
  • 1 l di brodo vegetale
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ cipolla
  • Grana grattugiato
  • Sale

Preparazione Risotto funghi e piselli

Pulite accuratamente i finferli con un panno e una spazzolina, sciacquandoli molto velocemente solo se necessario, quindi tagliate a pezzetti quelli più grossi. Sbucciate e tritate la cipolla.

Portate a ebollizione abbondante brodo vegetale o di carne (almeno 1 litro) leggermente salato.

In una casseruola fate fondere 40 g di burro, quindi appena questo schiuma aggiungete i finferli tagliati a pezzetti e fateli appassire, mantenendo la fiamma bassa, per pochi minuti (assaggiate per verificare la consistenza).

Intanto, in un’altra casseruola più ampia e con il fondo spesso fate fondere 50 g di burro, quindi unite la cipolla e, appena questa diventa trasparente, il riso.

Fate tostare mescolando continuamente per 1-2 minuti, quindi sfumate con il vino.

Lasciate ridurre il vino della metà, poi iniziate ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta, in modo da lasciare il riso affiorare appena dal liquido.

Dopo circa 5 minuti unite i piselli freschi e proseguite fino a portare a cottura il risotto.

Spegnete la fiamma, aggiungete i finferli, il grana grattugiato e, se piace, il burro rimasto, regolate di sale se necessario, quindi lasciate riposare un minuto.

Trasferite nei piatti, completate con erbe fresche e servite caldo il risotto con funghi e piselli.

Vedi anche: Tagliatelle con finferli, la ricetta perfetta

Consigli di cottura

Sulla cottura dei finferli gli esperti raccomandano di non dilungarsi: per un migliore risultato è meglio stringere i tempi per non sciupare il sapore, che tende a prendere un retrogusto amarognolo se questi funghi restano troppo a lungo sulla fiamma. Per questa ragione è sconsigliato lasciarli cuocere lentamente insieme al riso.

Vedi anche:

 

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!