Strudel di salmone e spinaci. La ricetta originale e gustosa

Ricetta Strudel di salmone e spinaci. Uno strudel salato originale e facile da preparare. Ecco come.

Avete mai pensato di servire sulla tavola delle feste uno strudel salato? È una soluzione creativa e molto comoda, perché si può trasportare facilmente, presentare intero o a fette, offrire caldo ma anche freddo per un buffet natalizio dall’aria un po’ nordica… e non è la “solita” torta salata che tutti si aspettano.

Vi proponiamo quindi la ricetta per realizzare lo strudel di salmone e spinaci in modo semplice e senza nemmeno spendere troppo. Vi suggeriamo di usare salmone in scatola cotto al vapore di buona qualità, ma potete anche acquistare 2-3 tranci freschi e cucinarli voi, come suggerito alla fine della ricetta.strudel salmone e spinaci

Ricetta strudel salmone e spinaci

Preparazione: 10 minuti. Cottura: 35 minuti. Totale: 45 minuti.

Ingredienti

Per l’impasto

  • 250 g di farina
  • 1/2 bustina di lievito per pane
  • 100 g di yogurt bianco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Curcuma (facoltativa)

Per il ripieno

  • 500 g di salmone al vapore in scatola o salmone fresco
  • 200 g di ricotta vaccina
  • 1 busta di spinaci freschi
  • 1 tuorlo
  • Aneto
  • Sale
  • Pepe

Preparazione strudel salato con ricotta e spinaci

Preparate l’impasto dello strudel: mescolate la farina con il lievito in polvere e un pizzico di sale (se vi piace, unite anche un pizzico di curcuma), quindi aggiungete lo yogurt, un filo d’olio e l’acqua necessaria a ottenere un impasto morbido ed elastico. Lasciate lievitare l’impasto in una ciotola per almeno un’ora, coperto con un canovaccio.

Mondate gli spinaci e sciacquateli più volte in acqua, quindi lessateli per pochi minuti in acqua bollente leggermente salata. Scolateli e strizzateli energicamente.

Sbattete la ricotta con il tuorlo; se la ricotta è particolarmente dolce, regolate di sale.

Riprendete l’impasto e, maneggiandolo con le mani infarinate, stendetelo a formare un rettangolo sottile. Disponete al centro il salmone ben sgocciolato e spezzettato, quindi gli spinaci, infine la crema di ricotta, qualche ciuffetto di aneto e del pepe macinato al momento.

Arrotolate lo strudel, chiudendo l’impasto a portafoglio sopra al ripieno, e sigillate accuratamente i bordi. Bucherellate la parte superiore con i rebbi della forchetta.

Infornate a 180 °C per circa 30 minuti, o fino a quando la superficie della pasta apparirà ben dorata (i tempi dipendono dal tipo di ricotta utilizzato).

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Con il salmone fresco

Il suggerimento di usare il salmone precotto confezionato è dettato dalla comodità di utilizzo: è sufficiente scolare il pesce dal poco liquido che rimane nella latta e sarà pronto per essere messo nel ripieno.

Se avete tempo e voglia, però, potete realizzare la ricetta cucinando voi il salmone alla piastra o in forno: sarà più gustoso!

Acquistate 2-3 tranci di salmone fresco in pescheria, quindi con una pinzetta privateli delle eventuali lische. Non occorre, per ora, eliminare la pelle.

A questo punto potete scaldare una bistecchiera e cuocervi sopra i tranci, circa 2 minuti per lato, quindi eliminare la pelle e utilizzare la polpa, spezzettandola grossolanamente. In alternativa cuocete i tranci per 15-20 minuti in forno preriscaldato a 180 °C.

Questa soluzione richiede più tempo, ma risolve il “problema” dell’odore di pesce in cucina. Il tocco da chef? Aggiungete a fine cottura un’emulsione di olio sbattuto con poco limone.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!