Dal primo febbraio green pass, dai negozi al tabaccaio

Dal primo febbraio è obbligatorio avere il green pass per tutti i negozi ad eccezione di quelli alimentari. Ma ci sono novità con il nuovo Dpcm in arrivo ecco quali.

Green pass dal primo febbraio, dove si può andare e dove non si può andare senza green pass. Ecco l’elenco dei negozi dove è obbligatorio esibire il certificato verde.

VEDI ANCHE: SI PUO’ ANDARE DAL PARRUCCHIERE SENZA GREEN PASS?

Green pass e super green pass dal primo febbraio

Dal prossimo mese per entrare in un negozio, ad eccezione di quelli alimentari e nelle farmacie, è obbligatorio esibire il Green pass base rilasciato dopo la vaccinazione, un tampone negativo o dopo la guarigione. Quindi se dovete andare a comprare un vestito da Zara o una crema per il viso in profumeria, secondo quanto stabilito dal Dl dello scorso 7 gennaio dovete esibire il certificato verde.

La lista dei negozi è lunga, tutte le attività commerciali tranne quelle legate ai beni essenziali devono richiedere il green pass a chi entra. Ad esempio la Federazione Moda ha già preparato la locandina che i negozi dovranno esporre.

cartello green pass BASE

Dal tabaccaio serve il green pass a febbraio

In sostanza per i no vax, sarà una situazione simile a quella vissuta durante il loockdown, quando si poteva andare solo in farmacia, al supermercato, nei negozi di animali o dal giornalaio e tabaccaio.

Tuttavia, questa volta i tabaccai non sono considerati essenziali, visto che al loro interno contengono slot machine e altro. Per questo dal primo febbraio dovrebbe essere necessario avere il green pass per entrarvi. Stesso discorso per le librerie. Il pass base servirà inoltre, per profumerie e fiorai, mentre per accedere a parrucchieri ed estetiste, l’obbligo parte già dal 20 gennaio. Di fatto quindi la libertà dei no vax viene ulteriormente ristretta.

VEDI ANCHE: DAL 20 GENNAIO GREEN PASS SANZIONI E RESTRIZIONI

Dove si può andare senza green pass dal primo febbraio

Il governo è comunque al lavoro su una breve lista di negozi accessibili ancora senza green pass, che verrà ufficializzata nel nuovo dpcm. Secondo le ultime news de Il sole 24 ore, oltre ad alimentari e sanitari, dovrebbero rientrare fra queste:

  • negozi di ottica
  • negozi per acquisto di legna per il riscaldamento o pellet
  • le pompe di benzina
  • mercati all’aperto
  • negozi che vendono bevande e surgelati
  • grossisti di prodotti ittici e carni.

Per averne la conferma, come detto, bisognerà attendere il nuovo decreto del governo. Di certo dal primo febbraio 2022 la vita dei no vax sarà fortemente condizionata dalle restrizioni imposte. In sintesi senza green pass si potrà fare poco o nulla.

VEDI ANCHE: GREEN PASS PARRUCCHIERI E NEGOZI

Related Posts

Ben tornato!