Coez, Come nelle canzoni. Testo e significato

Come nelle canzoni di Coez. Ecco testo e significato del singolo che anticipa il nuovo album.

Dopo “Wu-Tang” e “Flow Easy” è uscita “Come nelle canzoni”, terzo singolo che anticipa l’uscita dell’ultimo album di Coez. L’artista ha scritto su Instagram: «Come nelle canzoni è fuori. È più di un anno che la pompo pensando al giorno dell’uscita. Usatela sempre ma soprattutto quando siete a pezzi. A me ha fatto bene».

È un brano in perfetto “stile Coez”, che unisce rap e pop, dal testo intenso e senza filtri. Una canzone d’amore a tutti gli effetti, che ci parla di un amore che è stato molto intenso e importante, ma è finito. Ma prima di vedere meglio il significato del testo di “Come nelle canzoni”, ecco il brano. Buon ascolto!

Coez, Come nelle canzoni. Video canzone

Come nelle canzoni. Testo della canzone

Con te ho imparato il termine mancarsi
Perdersi davvero senza ritrovarsi
Nella notte brilli anche da cento passi
Io mi incazzo e ridi ma con gli occhi bassi
Guardarti è un po’ come guardare indietro
E canto i Beastie Boys nella metro
Tutti i miei sogni dentro un superattico
Non ci pensavo su nemmeno un attimo
A fare a meno di te
L’amore con i finestrini chiusi
I corpi fra i sedili confusi
Farlo fingendo d’essere due sconosciuti
E adesso che nemmeno mi saluti
Amore vaffanculo
Da ragazzino mi reggevi il fumo
Mi leggevi dentro come nessuno
E forse è vero che ne ho fatte di cazzate
Però t’ho amato sempre te lo giuro

Ehi, Io non lo so cos’è che non va in me stasera
È come se si fosse rotta la città
Per due come noi scappati presto dal quartiere
E che adesso non sanno nemmeno più come si fa
A stare insieme male
Se non ricordo male
Ti ho dato tutto di me
Forse ti ho dato il peggio di me
Che tanto il meglio era uguale
Ora che piangi a fare
Tutte le cose migliori e peggiori le ho fatte con te
Ma solo il meglio non vale

Tu c’hai l’anima pura e i piedi freddi
Io la pelle dura e poca cura dei difetti che ti vanno stretti
E pure se ti specchi
Ti perdi la bellezza quella vera
Che stasera solo tu rifletti
E qualche volta sbagli il nome
Ferisci tutti sì ma non me
E se lo chiedono rispondo
Che in fondo c’avevamo ragione

Ehi, Io non lo so cos’è che non va in me stasera
È come se si fosse rotta la città
Per due come noi scappati presto dal quartiere
E che adesso non sanno nemmeno più come si fa
A stare insieme male
Se non ricordo male
Ti ho dato tutto di me
Forse ti ho dato il peggio di me
Che tanto il meglio era uguale
Ora che piangi a fare
Tutte le cose migliori e peggiori le ho fatte con te
Ma solo il meglio non vale

E non lo chiedere a nessuno a meno che non sia me
E non lo chiederò a nessuno a meno che non sia te
Sì perché non c’era nessuno c’eravamo io e te
Che siamo sempre da soli come nelle canzoni

Ma stare insieme male
Non lo sappiamo fare
Ti ho dato tutto di me
Forse ti ho dato il peggio di me
Che tanto il meglio era uguale
Ora che piangi a fare
Tutte le cose migliori e peggiori le ho fatte con te
Ma solo il meglio non vale

Vedi anche: Coez, canzoni d’amore: le più belle

Coez, Come nelle canzoni: significato del testo

Il testo di “Come nelle canzoni“, intenso e diretto, è stato scritto da Coez e Davide Petrella (Tropico). Il brano parla di una storia d’amore del passato, che ha avuto grande importanza ma è finita. È una sorta di dedica al proprio amore di un tempo, con cui si è condiviso tanto, sia nel bene che nel male (“Tutte le cose migliori e peggiori le ho fatte con te”).

La canzone parla di una storia d’amore fondamentale, totalizzante, che ha lasciato un segno indelebile nell’anima (“Sì perché non c’era nessuno c’eravamo io e te / Che siamo sempre da soli come nelle canzoni”). La fine di una storia del genere lascia necessariamente aperte delle ferite (“Io non lo so cos’è che non va in me stasera / È come se si fosse rotta la città”) ma resta importante quello che c’è stato, e nonostante le difficoltà e il dolore, il ricordo dell’amore, quando è vero, resta (“Però t’ho amato sempre te lo giuro”). Prendere strade diverse però in certi casi è necessario, per non ritrovarsi come quelle coppie stanche che si odiano ma non hanno il coraggio di lasciarsi (“Ma stare insieme male / Non lo sappiamo fare”).

Coez, Come nelle canzoni. Il nuovo singolo

Con questo brano Coez (nome d’arte di Silvano Albanese) torna ancora una volta a usare sonorità che mischiano il rap con il pop. Dopo l’album “È Sempre Bello”, uscito nel 2019, Coez non si è fermato ma ha collaborato con molti amici e colleghi in vari progetti musicali. Nell’autunno 2021 è in uscita il suo nuovo album.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist