Vintage mania, le nuove tendenze 2011

vintagehomecalpini-1_copia
Del grande boom della moda vintage se ne sono accorti anche i massimi stilisti che da qualche stagione hanno ripreso nelle loro collezioni l’ispirazione fifties lanciata dalla serie TV “Mad Men”. Vite strette, decolleté in evidenza, gonne a ruota per una donna alla ricerca di una nuova-antica femminilità. Per non parlare poi della biancheria intima che ha riscoperto le qualità delle guaine contenitive, naturalmente riviste in versione hi-tech, nel creare le forme perfette.

Dal 5 all’8 luglio prossimo si terrà a Firenze, presso la Stazione Leopolda, Vintage Selection, mostra-mercato di abbigliamento, accessori e oggetti design vintage. Seguita da un pubblico di collezionisti e appassionati, la manifestazione è diventata un appuntamento per cool hunter e uffici stile di importanti aziende internazionali della moda, che si recano a Firenze a caccia di input per la propria ricerca creativa. Perché il vintage non è più solamente la ricerca di un capo unico ma è anche un vero e proprio processo inventivo, ricco laboratorio di nuove idee che strizzano l’occhio alla moda che fu.

Quali sono allora le tendenze vintage di questa nuova stagione? Basta dare uno sguardo alle passerelle per capirlo. Tornano gli anni ’70 nella loro versione più funky e hippie. Marc Jacobs ha proposto una collezione P/E 2011 con ampi pantaloni, cappelli con maxi-falda e maglie avvitate. Mentre D&G ha riproposto i maxi abiti fino alla caviglia, possibilmente con fantasie fiorate.

Va fortissimo anche il pizzo visto davvero su ogni possibile capo d’abbigliamento: gonne, leggings, bluse, vestiti, guanti e anche tute. Il pizzo vintage va acquistato nei colori pastello degli anni ’50 oppure nello stile grintoso anni ’80 di Madonna. Osate anche mischiare più pezzi in un’unico look. Proprio come le stampe che quest’anno non conoscono limite alle combinazioni, da qualunque decade provengano. L’abitino anni ’50 con vita da vespa e gonna a ruota è ancora una delle cose migliori che potete trovare nei negozi dell’usato. Ne sono pieni i catwalk internazionali. Meglio ancora se decorato da un grande fiocco, indossato con una pochette e ballerine o tacchi alti a seconda dell’occasione. Tornano anche le stampe animalier. Gli stilisti hanno scelto soprattutto le tonalità del nero, dell’oro e del biscotto. Si può optare per un abito a fantasia leopardata oppure decidere per un foulard e una borsa. Basta mischiare il tutto con il pizzo e le paillettes per ottenere un look da party.

Con l’arrivo dell’estate le scelte si fanno ancora più colorate. Se le fantasie floreali già viste questa primavera sono la vostra passione ora potete spingere sul gas e abbracciare lo stile tropicana. Occhiali fluo, disegni di palme, fiori e animali esotici, stile da hoola hop: tutto deve essere estremo per un vero look tropicale. In questo caso bisogna puntare su abiti sagomati anni ’50, gonne a sigaretta e sciarpine in seta. Se invece siete tra coloro che hanno salutato con gioia il ritorno dei colori vivaci al posto del nero non vi resta che cercare abiti in giallo e arancione provenienti dagli anni ’60 o i cocktail dress in rosa e blu elettrico degli anni ’80. Scegliete un colore e sperimentate. L’estate vi sorriderà.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!