Harry e Meghan, il marchio per loro non è un problema

Il principe Harry e Meghan non useranno il marchio Sussex Royal, ma per i Sussex non è un problema, i piani sono altri. Ecco la verità

La notizia che il principe Harry e Meghan Markle non useranno il marchio Sussex Royal è scritta sul sito ufficiale della coppia. I Sussex hanno così risposto alle tante chiacchiere del gossip che li vede coinvolti.

Fra le altre cose non c’è nessuna vendetta da parte della Regina Elisabetta, come sempre il gossip si nutre di notizie inventate. La verità è che Harry e Meghan con o senza marchio sono più interessanti di William o di una Kate Middleton che parla delle gravidanze.

meghan harry nuova zelanda

Ecco come e perché per i Sussex non è fondamentale il marchio Royal.

Harry e Meghan la verità sul futuro dei duchi di Sussex

Intanto precisiamo che l’accordo fra la famiglia reale e il il principe Harry dura solo 12 mesi. Successivamente la Royal family deciderà cosa fare. Questo perché non vi sono precedenti nella storia dei Windsor, quello che ha fatto, e vuol fare Henry infatti non trova riscontro nel passato.

Tutti hanno scritto le solite cattiverie a iniziare dagli insulti di Piers Morgan, una delle peggiori persone che si possano incontrare nella vita. Nella sostanza Harry e Meghan non possono usare il termine ” reale ” in quanto vi sono delle regole precise stabilite dal governo del Regno Unito nell’utilizzo di tale termine.

Tuttavia la coppia ha precisato sul sito ufficiale come non intende usare Sussex Royal, ma ha anche specificato che sebbene all’estero non vi sia nessun divieto dell’utilizzo di tale marchio, loro ne faranno comunque a meno. In questo modo i Sussex hanno dato una risposta seria e concreta a quanto già si aspettavano sarebbe accaduto.

Cosa succede ora  per Harry e Meghan?

Il problema dell’uso del marchio SussexRoyal a parte Instagram dove oltre 11milioni di persone seguono la coppia, (più dei fans di Kate Middleton e William) non sussiste in quanto non devono vendere prodotti per il merchandising, magliette o matite. Da qui scatta il divieto dell’uso del marchio, la commercializzazione.

Insomma il problema non esiste per Harry e Meghan, i duchi di Sussex hanno davanti moltissime opportunità, e lo dimostra la convention a cui hanno preso parte a Miami dove erano a tavola con le persone più ricche e influenti al mondo.

In sintesi se in Inghilterra ( come in Italia) la stampa scandalistica continua ad attaccare la coppia reale per scopi di lucro, negli Usa c’è chi darà tutto lo spazio che meritano al principe Henry e sua moglie Meghan Markle.

I duchi di Sussex hanno piani concreti sulla loro fondazione no-profit, questo gli consentirà di essere sempre più a contatto con persone di altissimo livello a cui dei gossip della  Monarchia Inglese non interessa un bel nulla. E credeteci, sono in molti.. a iniziare da buona parte degli stessi inglesi.

Questa la sintesi delle ultimissime su Harry e Meghan, dopo aver letto le news dei tabloid inglesi e le notizie su vari media americani, oltre alle testate britanniche anti-monarchiche.

 

 

 

Articoli Correlati

Add New Playlist