Voucher baby sitter, 600 euro bonus 600 euro inps domanda

Baby sitting 600 euro partite Iva, domanda, date, moduli e tempi di pagamento Inps

Voucher baby sitter e bonus 600 euro inps per le partite iva, sono due delle misure più importanti per fronteggiare l’emergenza Covid-19. Il governo aveva promesso, nel decreto Cura Italia, che le avrebbe erogati in tempi rapidi, per renderli efficaci contro le difficoltà economiche causate dal Coronavirus.

Ci sono stati ritardi rispetto a quanto previsto, dovuti come sempre alla burocrazia italiana, ma ecco che finalmente possiamo fare le domande per ricevere questi due indennizzi. Ecco come e quando, abbiamo fatto una guida facile, per permettervi di ottenere i soldi messi a disposizione tramite questi provvedimenti.

Date domanda voucher baby sitter

Il voucher baby sitter, ossia il buono da 600 euro (1.000 per chi lavora nella sanità) per pagare il lavoro di baby sitting, potrà essere richiesto a partire dal primo aprile 2020.

L’operazione è realizzabile direttamente sul sito dell’Inps, come confermato dall’istituto. Per scaricare il modello e completare la procedura vi basterà recarvi direttamente in questa pagina.

Date domanda bonus 600 euro inps

Dopo un periodo di incertezze sui tempi di erogazione, ecco che ora sappiamo finalmente anche quando chiedere i 600 euro per le partite iva. Come si legge dal sito dell’Inps, la procedura per fare la domanda sarà effettuabile sul portale a partire anche in questo caso dal primo aprile.

Quindi il lavoratore autonomo, il professionista a partita iva e le altre categorie che ne hanno diritto, potranno fare richiesta dell’indennità a partire da mercoledì 1 aprile. Tale operazione può essere svolta mediante questi semplici passaggi:

  • andare sul sito www.inps.it.
  • scrivere nella barra di ricerca: prestazioni a sostegno del reddito.
  • cliccare su accesso al servizio ed inserire la propria password d’accesso (per chi non l’avesse l’inps metterà a disposizione un pin semplificato).
  • Fare clic su indennità COVID-19 ed inviare la domanda.

Quindi, per scaricare il modello, fare domanda e avere altre informazioni utili dovete recarvi sul portale online dell’inps.

Date erogazione voucher baby sitter

Una volta fatta la domande e svolte le verifiche, si riceve il voucher baby sitter in tempi rapidi, secondo quanto affermato dal governo. In particolare la data entro cui dovrebbe avvenire l’erogazione è il 15 aprile.

Tale operazione avverrà sul libretto di famiglia, mediante quale i genitori lavoratori potranno pagare la propria baby sitter, per il lavoro svolto durante questo periodo in cui i figli sono a casa.

Date erogazione bonus 600 euro inps

Per quanto riguarda l’indennizzo da 600 € per le partite iva, anche in questo caso la data entro cui dovrebbe avvenire il pagamento è quella del 15 aprile. Il saldo dell’indennizzo avverrà sul conto corrente bancario o su un altro mezzo di pagamento comunicato dal richiedente nella domanda.

Insomma, le procedure per fare queste richieste sono facili, ma per qualsiasi tipo di problema, potete rivolgervi ad un caaf per farvi aiutare nella loro compilazione.

Bonus baby sitter e 600 euro inps rinnovati ad aprile?

Bene, ora siete a conoscenza delle date in cui fare domanda e di quelle entro cui verranno erogati il voucher baby sitter e il bonus 600 euro per le partite iva. Vi ricordiamo che se l’emergenza dovesse proseguire anche per tutto il mese di aprile, l’esecutivo ha già dichiarato che provvederà a rinnovare entrambi i sostegni economici.

In particolare, sull’indennità da 600 euro per le partite iva, si parla di un possibile aumento dell’importo erogato. La decisione su questo verrà presa a metà del prossimo mese e in quel caso probabilmente bisognerà rifare le stesse procedure. Per saperlo vi conviene restare aggiornati con le ultime news sulle decisioni prese dal governo.

Vedi anche: Cassa integrazione in percentuale quanto si prende

Articoli Correlati

Add New Playlist