Bonus docenti 2021. Importo e novità Miur

Bonus docenti 2021 requisiti domanda importi novità sul nuovo incentivo per i docenti

Bonus docenti è la modalità mediante cui viene erogata la somma di 500 euro annui destinata agli insegnanti. Non si tratta di soldi inviati direttamente sul conto corrente, ma di una cifra caricata su un portafoglio elettronico, da spendere tramite buoni entro il 2021.

Approfondiamo allora come funziona l’incentivo, come viene erogato e in che modo si può spendere la somma assegnata all’insegnante.

Carta del docente, importo e attivazione

La somma erogata con il bonus docenti, per l’aggiornamento professionale, ammonta a 500 euro (e riguardano l’anno scolastico appena concluso). Tale somma spetta a:

  • docenti di ruolo nelle scuole statali full time.
  • Nuovi docenti.
  • Docenti part time.

Per ricevere il bonus gli insegnanti devono possedere un’utenza Spid e registrarsi sulla piattaforma digitale cartadeldocente.istruzione.it. Chi non possiede l’identità digitale Spid può richiederla direttamente sul sito, per poi completare la registrazione.

A procedura completata gli insegnanti ricevono la somma dell’incentivo sulla carta virtuale, da spendere nei negozi fisici o in quelli online. Per farlo bisognerà creare un buono apposito, da utilizzare poi nel bene o nell’attività individuata. Sarà sempre possibile consultare il proprio borsellino elettronico nella sezione denominata “storico portafoglio”, per verificare i voucher generati e il credito residuo.

Bonus docenti 2021 dove si può spendere

I 500 euro dovranno essere necessariamente spesi entro il 31 agosto 2021. I buoni creati online sono utilizzabili nelle librerie, nelle cartolibrerie, ma anche su Amazon e altri e-commerce.

Si può consultare la lista completa degli esercenti dove usare il bonus sul sito cartadeldocente.istruzione.it, nella sezione “dove spendere i buoni”. Qui troverete i nomi e i dati salienti dei negozi abilitati a ricevere il buono come modalità di pagamento.

Bonus docenti 2021 cosa si può acquistare

Ecco la lista di cosa si può acquistare con il bonus docenti:

  • Libri, riviste o altri testi, in formato cartaceo o digitale.
  • Ingressi nei musei, biglietti per cinema, teatro ed eventi culturali vari.
  • Iscrizione a corsi di laurea, di aggiornamento o master.
  • Acquisto di software e hardware, quindi pc portatili e in generale tutto il materiale utile a svolgere al meglio il proprio lavoro.
  • Iniziative coerenti con l’offerta formativa scolastica.

Bonus docenti 500 euro ultime novità

Detto di come ricevere e spendere l’incentivo per i docenti, vediamo ora le ultime news sull’argomento.

La novità arrivano da una sentenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che ha riconosciuto anche agli educatori il diritto a ricevere il bonus.

Questo significa che pure agli educatori presto il ministero potrebbe riconoscere il diritto a ricevere i 500 euro del bonus. In ogni caso, per avere la conferma di ciò bisognerà attendere la comunicazione ufficiale da parte del ministro dell’istruzione Azzolina o dal sito del ministero.

Vedi anche: Bonus matrimonio 2021

E’ tutto per quanto riguarda il bonus docenti 2021, come funziona, come spenderlo e le ultime novità sul tema.

Vedi anche: Bonus 2020 elenco di tutti i bonus

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!