Home»Cucina»Alimentazione e salute»Erba cipollina fresca, come si usa in salute e cucina

Erba cipollina fresca, come si usa in salute e cucina

3
Shares
Pinterest Google+

Proprietà in salute tra calcio e vitamine,  uso in gravidanza e tanti modi e ricette  per utilizzare  l’ erba cipollina fresca in cucina. Tutto quello che  dovresti sapere.

erba cipollina

Impossibile confonderla con le altre erbe aromatiche: l’erba cipollina, con le sue sottili foglie di un verde acceso, anche tritata si fa riconoscere, se non per la forma, per il delicato e gustoso aroma. In cucina è preziosa, ma nasconde anche insospettabili qualità per il benessere.

Erba cipollina: proprietà e dove si trova

L’erba cipollina (o Allium schoenoprasum) non è difficile da trovare; i supermercati normalmente la vendono già mondata e chiusa in confezioni di plastica, ma si può anche coltivarla in un vaso sul balcone o nell’orto: occorrono umidità e ombra perché cresca.

Vedi anche: Come coltivare piante commestibili dentro la tua cucina

Se si è in grado di riconoscerla, la si potrà raccogliere anche spontanea nei prati a ridosso dei corsi d’acqua. La proprietà fondamentale di questa pianta risiede nell’alto contenuto di vitamine e di calcio e, secondariamente, in un blando potere antisettico.

Erba cipollina: a cosa serve?

In primo luogo, l’erba cipollina fresca è ottima per aromatizzare un’incredibile varietà di pietanze: il suo sapore ricorda infatti quello della cipolla, senza però i toni pungenti che caratterizzano l’ortaggio. Utilità secondaria ma molto gradita a chi ama cucinare: i suoi fili lasciati interi sono molto flessibili e relativamente resistenti, il che li rende ottimi per legare involtini, fagottini, rotolini di salumi…

Erba cipollina: ricette

Si usa per lo più fresca, tritata al momento con il coltello o le forbici; tipico l’utilizzo per “colorare” i caprini freschi, può dare un tocco in più anche a livello estetico a frittate crespelle, salse di accompagnamento (inclusa una banalissima maionese).

Può essere mescolata al burro per un condimento insolito. Aggiunta all’ultimo momento alla minestra di riso, a una zuppa o a una vellutata, la renderà indimenticabile. Immancabile sulle patate in insalata, va provata su un primo piatto di pesce invece del più comune prezzemolo. Un’idea diversa? Provate un’insalata saporita con ceci lessati, peperoni abbrustoliti sulla piastra e spellati, uova sode a fette ed erba cipollina!

Erba cipollina in gravidanza

Come per tutte le erbe commestibili, un consumo normale di erba cipollina non costituisce alcun tipo di rischio per la mamma né per il bambino, e lo stesso vale per l’allattamento. Anzi, il contenuto in acido folico, utile in gravidanza, rappresenterebbe un aiuto durante il primo trimestre. Naturalmente non è bene eccedere nell’assumerla, come per qualsiasi alimento.

L’erba cipollina per la salute

In passato l’erba cipollina era utilizzata per cercare di combattere lo scorbuto, una malattia che colpiva chi aveva un’alimentazione povera in vitamine. In effetti, questa pianta contiene una buona percentuale di vitamina A, B1, B2, C e di Niacina e aiuta quindi a integrare una dieta un po’ carente: aggiungerla all’insalata è un buon sistema per consumarne una quantità leggermente superiore al solito.

Anche i minerali abbondano, su tutti il calcio, amico in particolare di chi tende all’osteoporosi e ha i denti fragili. In erboristeria viene proposta per la sua blanda azione antisettica, cardiotonica e per le sue virtù cicatrizzanti, nonché per la funzione di supporto nel controllo del colesterolo e della glicemia.

No Comment

Leave a reply

Previous post

Tutti i bonus 2017 riservati agli stranieri

Next post

Bonus 18 anni 2017, c’è o non c’è? Dove sono i soldi?