Cosa si può coltivare in terrazza in primavera

Cosa coltivare in terrazza in primaveraE’ più facile di quanto pensiate: ecco le piante e gli ortaggi che si possono coltivare in terrazza con l’arrivo della primavera.

Vedi anche: Coltivare i pomodori in terrazza: la campagna in città

L’arrivo della bella stagione è un incentivo per chi ha la passione del giardinaggio. Oggi giorno sono sempre più numerosi gli orti urbani realizzati in pochi metri quadri nel proprio giardino, ma anche nelle terrazze in pieno centro. Questo è possibile perché ci sono alcune piante e alcuni ortaggi che non richiedono grandi spazi e particolari cure, basta qualche vaso e un po’ d’acqua. Naturalmente è fondamentale scegliere le piante giuste e il terriccio adatto a ciascun tipo di seme che si intende piantare oltre, ovviamente, a controllare la disposizione del balcone o terrazza, quelle a nord non sono consigliate per la poca illuminazione durante il corso della giornata. Vediamo quindi quali sono le piante e gli ortaggi che si possono coltivare in terrazza in primavera.

Erbe aromatiche

Facili da piantare e da curare, le erbe aromatiche son le piantine ideali da seminare in vaso sul proprio balcone di casa in primavera. Per avere sempre a portata di mano un ottimo rosmarino, profumato e saporito, occorre un vaso, non troppo grande, dove posizionare prima uno strato di argilla espansa, poiché drenante, e poi uno di terriccio possibilmente alcalino. Il rosmarino, sebbene sia una pianta molto resistente, teme i ristagni d’acqua, quindi l’umidità. Posizioniamo il vaso nella zona più soleggiata del terrazzo e annaffiamo non troppo spesso, per capire quando è il momento giusto basta osservare il terreno, se è asciutto si può procedere con l’annaffiatura. Attenzione alla rucola che può essere coltivata in terrazza, ma è molto invadente, meglio un vaso solo per lei.

Un’altra erba aromatica facile da coltivare in terrazza in primavera è l’erba cipollina. I semi vanno piantati preferibilmente al riparo, quindi meglio all’interno dell’appartamento, una volta che le piantine saranno germogliate si potranno trapiantare in un vaso più ampio all’esterno. Se si aggiunge del compost le piantine ne trarranno grande giovamento. Una volta trapiantata in un vaso di dimensioni medio-grandi, bisogna controllare spesso che il terreno sia drenato correttamente, anche in questo caso abbiamo a che fare con una pianta resistente. Stesso iter anche per il timo, un po’ più di attenzione per il basilico che è più delicato e necessita di maggiori cure.

Ortaggi

Oltre alle piante aromatiche è possibile piantare anche ortaggi nella terrazza in primavera. Se piantiamo le zucchine, dobbiamo aver cura di sistemarle ciascuna in un vasetto. I pomodorini ciliegia, invece, non occupano molto spazio, poiché crescono per lo più in altezza. Basterà un semplice vasetto di medie dimensioni e un bastone a cui far arrampicare la piantina, non avremo una produzione esagerata, ma ci potremo togliere lo sfizio di gustare qualche buon pomodorino di quando in quando.

Il peperoncino è un’altra pianta che non ha bisogno di particolari cure e riguardi, se non quello di posizionarlo in una zona molto soleggiata. Facili da coltivare in terrazza in primavera anche le fragole. Possiamo tranquillamente sistemare due piantine per vaso, se è di medie dimensioni, anche tre o quattro se è più grande. Le fragole hanno bisogno di acqua, controlliamo sempre che il terreno non sia troppo asciutto. Si possono coltivare anche spinaci, Porri, perfino il sedano.

Articoli Correlati

Add New Playlist