Scoprire il Veneto: 5 mete alternative tra mare e montagna

Cosa vedere in Veneto. Non c’è solo Venezia, il Veneto è una bellissima regione con paesaggi molto vari e itinerari originali per coppie e famiglie, sia al mare sia in montagna. Ecco 5 mete alternative in Veneto.

Uno dice Veneto e subito si pensa a Venezia e, solo dopo un po’, magari alle montagne. Ma il Veneto è anche molto altro. Oltre ad essere una delle regioni più industrializzate d’Italia, è anche una delle zone più ricche e varie sia per quanto riguarda natura e paesaggio sia per cultura, archeologia, tradizioni. Si tratta di una regione che offre molto, dal punto di vista turistico, e assolutamente da scoprire. Abbiamo scelto 5 mete originali, alcune conosciute, altre meno, per un weekend in Veneto originale.

Cosa vedere in Veneto: CAORLE

Caorle Veneto Santuario della Madonna dell'Angelo

Un’atmosfera magica e quasi surreale è quella che offre Caorle, paese sul mare, famoso per la grande e bella spiaggia (premiata più volte per l’acqua pulita) e soprattutto per la straordinaria chiesa della Madonna dell’Angelo, sul mare, che fa di Caorle un posto unico. Oltre al mare è d’obbligo visitare il centro storico pedonale, perdersi nei calli tra i profumi delle ricette a base di pesce dei piccoli ristoranti.

LE COLLINE DEL PROSECCO

Valdobbiadene colline prosecco Veneto

La zona delle colline da Conegliano a Valdobbiadene costituiscono il cuore del Prosecco: è qua che nasce il famoso vino apprezzato in tutto il mondo. L’ideale è girare tra queste colline, di paese in paese, in bici o in macchina, fermandosi nelle cantine per le degustazioni. Ma anche per gli astemi la zona è consigliata per la possibilità di numerose passeggiate (consigliata anche la vicina Vittorio Veneto e i monti intorno).

SOAVE

SOAVE VENETO

Il Veneto, si sa, è terra di vino. E dunque un’altra meta alternativa che consigliamo è legata a un vino famosissimo: il Soave. Non tutti sanno che prende il nome da questo piccolo paese del veronese, premiato come uno dei borghi più belli d’Italia. Il posto è davvero straordinario ed è reso celebre dalla presenza imponente di uno dei castelli più belli d’Italia, che sovrasta il borgo e lo domina, sulla collina al centro del paese, rendendo l’atmosfera decisamente suggestiva e, naturalmente, soave.

MONTAGNANA

Montagnana Veneto

© Toni Anzenberger

E a proposito di castelli, un posto davvero insolito è senza dubbio Montagnana, una delle città murate – nel senso di fortificate – più belle d’Italia e meglio conservate. Un’area di 24 ettari di mura, con torri alte anche 20 metri, fanno di Montagnana un posto affascinante e fuori dal comune. Perfetto per chi vuole passeggiare all’insegna della natura, della storia e dell’archeologia.

Longarone-Veneto

Il nome di questa piccola cittadina è legato nella memoria degli italiani al terribile disastro della diga del Vajont del 1963. Si tratta di una bellissima zona dove sono molti i punti di interesse nei dintorni per passeggiate, arrampicate, giri in bici, fra sentieri e le piccole frazioni. Immancabile, naturalmente, la visita alla diga – opera imponente – e ai vari luoghi della memoria del disastro, per non dimenticare e per vedere con i propri occhi i luoghi di alcune delle più nere pagine di storia italiana.

Il Veneto è tutto da scoprire, le sue città, i suoi borghi, le terme, oltre alla sua capitale Venezia, rendono la regione uno dei luoghi più belli da vedere in Italia.

Vedi anche:

Vacanze 5 mete alternative in Italia

5 mete alternative in Sardegna

Weekend: I 5 migliori hotel tra le vigne in Europa

Related Posts

Ben tornato!