Partita LIVE Juventus-Fiorentina in tempo reale: 0-3

Diretta LIVE di Juve-Fiorentina 0-3, partita della 14° giornata del campionato di serie A 2020/2021. Notte fonda per i bianconeri che perdono per la prima volta in stagione. Voti e pagelle

È la partita delle prime volte. Per la Juventus, che perde per la prima volta in campionato, e per la Fiorentina di Cesare Prandelli, che riesce a raccogliere la prima vittoria della sua nuova esperienza viola, proprio nella gara più sentita dal pubblico di Firenze. È notte fonda per i bianconeri che vanno sotto di un gol dopo due minuti e di un uomo al quarto d’ora: follia di Cuadrado che lascia i suoi in 10.

Al resto, ci pensa un disastroso Leonardo Bonucci, colpevole su tutte e tre le reti, e l’incomprensibile gestione dei cambi di Andrea Pirlo, che toglie Morata ad inizio ripresa. I bianconeri possono solo recriminare per l’arbitraggio di La Penna che grazia Borja Valero dall’espulsione e nega due rigori abbastanza solari a Cristiano Ronaldo e compagni. Dopo il ricorso accettato dal Napoli, la Juventus scivola momentaneamente al quarto posto, a -7 dal Milan e -6 dall’Inter. E domani le milanesi possono scappare in classifica.

Juventus-Fiorentina 0-3: voti e pagelle

Partita horror della Juventus che subisce tre reti in casa dalla Fiorentina. Si salvano in pochi, mentre affondano Cuadrado e Bonucci, da 4 in pagella. Ecco tutti gli altri voti di Juventus-Fiorentina.

Szczesny 6,5, de Ligt 6 (dall’88’, Frabotta sv), Bonucci 4, Alex Sandro 5, Cuadrado 4, Bentancur 5, McKennie 6 (dal 75′, Kulusevski 5,5), Chiesa 5,5, Ramsey 6 (dal 20′, Danilo 5,5), Morata 5,5 (dal 45′, Bernardeschi 5,5), Cristiano Ronaldo 6. All. Pirlo: 4,5.

    CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE IN TEMPO REALE

Juventus-Fiorentina: diretta live

90′ – È FINITA! CLAMOROSO RISULTATO A TORINO: LA FIORENTINA BATTE PER 0-3 LA JUVENTUS.

88 – Inquadrato in panchina Paulo Dybala: il campione argentino non si è nemmeno scaldato in questo secondo tempo. Intanto, non ci sarà recupero: 2 minuti al termine di questa sorprendente partita.

87′ – Piove sul bagnato in casa Juventus: si è fatto male de Ligt che abbandona il campo. Al suo posto, entra Frabotta. 

85′ – Giallo anche per Danilo. Nervosa ora la Juve che crolla in casa per la prima volta in campionato. 

84′ – Subito ammonito il neoentrato Venuti.

83′ – Doppio cambio nella Fiorentina: Prandelli richiama in panchina un sontuoso Biraghi e Franck Ribery. Dentro Venuti e Bonaventura. 

80′ – Ancora disastroso Bonucci che si fa soffiare il pallone da Ribery. Il pallone finisce a Biraghi che pennella per Cacares: per l’uruguayano è il più facile dei gol dell’ex!

80′ – 0-3 FIORENTINA! RISULTATO CLAMOROSO A TORINO!

77′ – Dragowski perde palla e, nel tentativo di recuperarla, abbatte Bernadeschi in area: per La Penna non è rigore, ma ci sono molti dubbi.

75′ – Cross dalla sinistra di Biraghi: il pallone attraversa l’area, Bonucci buca e Alex Sandro maldestramente tocca verso la sua porta. È autogol!

75′ – GOL DELLA FIORENTINA. AUTOGOL DI ALEX SANDRO: È NOTTE FONDA PER LA JUVE!

74′ – Sostituzione anche per la Fiorentina: esce l’autore del gol che fin qui decide la sfida, Dusan Vlahovic, ed entra Kouamè. 

72′ – Alex Sandro ci prova dal limite dell’area, ma il suo tiro è sbilenco e finisce lontano dai pali di Dragowski. Intanto viene perfezionato il cambio: dentro Kulusevski, fuori McKennie. 

71′ – CHIESA! Il grande ex salta Biraghi e scaglia un missile contro la porta di Dragowski che si salva in angolo.

70′ – Continua il lungo possesso palla della Fiorentina. Intanto è pronto a entrare Kulusevski: uscirà McKennie.

66′ – Fitta rete di passaggi della Fiorentina da destra a sinistra, difficile per la Juventus recuperare palla con l’uomo in meno.

62′ – Ribery lancia in campo aperto Biraghi: il cross del terzino viola viene deviato in angolo da de Ligt. Sugli sviluppi da corner, Pulgar non trova la porta per poco con un bolide da fuori area.

59 – Più di qualche dubbio sulla conduzione di La Penna fin qui: l’arbitro ha prima graziato Borja Valero dal cartellino rosso che avrebbe riportato la partita in parità numerica, poi negato un rigore a CR7 quantomeno dubbio.

58′ – Ronaldo va giù in area, ma La Penna fa cenno al portoghese di rialzarsi. Dal replay, sembra esserci il contatto fra CR7 e Castrovilli.

56′ – Annullato un gol di Cristiano Ronaldo per offside: il portoghese colpisce di testa, ma è al di là della linea della Fiorentina.

54′ – Punizione conquistata da Vlahovic che non viene sfruttata a dovere da Castrovilli: il suo cross viene ribattuto senza problemi dalla difesa bianconera.

51′ – Bernardeschi sfonda a sinistra e prova il traversone, deviato da Milenkovic in angolo. Intanto Cesare Prandelli sostituisce Borja Valero, a rischio espulsione, con Pulgar.

48′ – Borja Valero stende Bentancur a palla lontana: La Penna grazia lo spagnolo, già ammonito. Proteste di tutta la panchina bianconera.

46′ – Danilo parte in dribbling e viene affrontato fallosamente da Borja Valero: giallo per lo spagnolo. 

46′ – Juve ridisegnata con un 4-4-1 in questo secondo tempo, con Cristiano Ronaldo unica punta. I bianconeri sono chiamati all’impresa per ribaltare il risultato.

45′ – Una novità nella Juve nella ripresa: esce Morata ed entra l’ex Federico Bernardeschi. 

45′ – RIPARTE IL SECONDO TEMPO!

INTERVALLO – A sorpresa, la Juve è sotto (e con un uomo in meno) all’Allianz Stadium. Fiorentina in vantaggio dopo solo due minuti con la terza rete consecutiva di Vlahovic, la prima su azione. La partita si mette in salita per gli uomini di Andrea Pirlo al 16′, quando Cuadrado rimedia un cartellino rosso per un’entrata killer su Castrovilli. La Juventus deve ribaltarla per continuare a sperare nello scudetto.

45′ + 2 – Niente da fare da corner e La Penna fischia la fine del primo tempo. 

45′ + 1 – Va direttamente in porta Cristiano Ronaldo, ma il suo tentativo non supera la barriera. Angolo per i bianconeri.

45′ – Alex Sandro salta secco Milenkovic che lo stende: buona occasione per i bianconeri che portano in area i saltatori.

44′ – Angolo della Fiorentina, ma mette fuori Morata. Sugli sviluppi, Igor si trascina fuori il pallone: sarà rimessa dal fondo per i bianconeri.

41′ – Biraghi arriva sul fondo e mette un insidioso traversone. La palla arriva ad Amrabat che, dal limite dell’area, prova a liberare il mancino: tutto facile per Szczesny.

38′ – Scontro in mezzo al campo fra Castrovilli e Chiesa: per La Penna è fallo del centrocampista viola. Grosse proteste della Fiorentina.

36′ – Chiesa si lancia in contropiede e viene abbattuto da Ribery: giallo per il francese.

35′ – ALTRA OCCASIONE PER RONALDO! Erroraccio di Pezzella in fase di impostazione che rischia di mandare in porta CR7: Dragowski salva tutto in uscita.

32′ – JUVENTUS A UN SOFFIO DAL PAREGGIO! McKennie appoggia per Ronaldo che ubriaca di finte Milenkovic. Il portoghese si sposta la palla sul destro e calcia: il suo tiro finisce sull’esterno della rete.

30′ – Gestisce il possesso la Fiorentina con l’uomo in più. Si mette male per i bianconeri che devono assolutamente vincere per rimanere in corsa scudetto.

26′ – FIORENTINA VICINO AL RADDOPPIO! Bonucci perde una palla sanguinosa in uscita: Caceres apparecchia per Castrovilli che colpisce a botta sicura. Sul suo tiro è straordinario ad opporsi Szczesny!

22′ – Si accende la partita! Chiesa punta Biraghi che lo stende: giallo per il terzino viola. 

19′ – Corre ai ripari Pirlo: fuori Ramsey e dentro Danilo. I bianconeri sono schierati ora con un 4-3-2. 

17′ – ROSSO PER CUADRADO! On field review per La Penna che giudica da rosso l’intervento del colombiano. Incredibile inizio all’Allianz Stadium!

16′ – Ammonito Juan Cuadrado! Il colombiano prova il doppio passo, ma si allunga il pallone. Nel tentativo di recuperarlo, il bianconero entra pericolosamente su Castrovilli. 

13′ – OCCASIONE FIORENTINA! Da ultimo uomo, Bonucci si fa soffiare il pallone da Vlahovic che prova a offrire per Amrabat. Il suo passaggio, però, diventa facile preda proprio del numero 19.

11′ – Angolo per la Fiorentina, ma dopo un batti e ribatti il pallone finisce a Szczesny. Sul ribaltamento di fronte, Caceres anticipa Cristiano Ronaldo che stava per colpire a rete da pochi passi.

8′ – Percussione di Chiesa che viene colpito al volto da Pezzella. Non c’è niente per l’arbitro La Penna, anche se il numero 22 rimane a terra. Butta fuori il pallone la Juventus.

5′ – Cristiano Ronaldo si conquista una punizione dai 30 metri. Il suo tentativo, però, si infrange contro la barriera. Protesta il portoghese per un presunto fallo di mano.

2′ – Ribery lancia in velocità Vlahovic che scappa fra de Ligt e Bonucci. A tu per tu con Szczesny, l’attaccante serbo segna con un pregevole scavetto. Terzo gol consecutivo per il classe 2000. 

2′ – FIORENTINA SUBITO IN VANTAGGIO! GOL DI VLAHOVIC!

20:45 – PARTITI! È INIZIATA JUVENTUS-FIORENTINA!

20:44 – Scendono in campo le due squadre in un Allianz Stadium deserto. Si scambiano i saluti di rito i capitani Leonardo Bonucci e German Pezzella. Sarà dei bianconeri la prima azione della partita. Ormai manca solo il fischio dell’arbitro La Penna.

Juve-Fiorentina: le formazioni ufficiali

Manca poco al fischio finale e, intanto, arrivano le formazioni ufficiali di Juventus-Fiorentina. Andrea Pirlo conferma quasi in toto l’11 sceso in campo col Parma: le uniche due eccezioni sono Chiesa per Danilo e Ramsey per Kulusevski. Un assetto dunque un po’ più offensivo – almeno in base agli uomini – contro la Fiorentina di Cesare Prandelli che rilancia dal primo minuto Borja Valero. In attacco solito tandem Ribery-Vlahovic.

Formazione ufficiale Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; de Ligt, Bonucci, Alex sandro; Cuadrado, McKennie, Bentancur, Chiesa; Ramsey, Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Formazione ufficiale Fiorentina (modulo 3-5-1-1):

Dragowski; Milenkovic, Pezzella G., Igor; Caceres, Amrabat, Borja Valero, Castrovilli, Biraghi; Ribery; Vlahovic (All. Prandelli).

Probabile formazione Juventus-Fiorentina serie A

La Juventus si avvicina alla partita contro al Fiorentina con l’ormai consueto 3-4-1-2. Davanti a Wojciech Szczesny, si va verso la conferma dell’intero terzetto difensivo, con Danilo e de Ligt ai lati di Leonardo Bonucci. Ritorna fra i convocati Giorgio Chiellini, anche se il capitano partirà dalla panchina dopo un lungo periodo fuori per un problema alla coscia sinistra.

Sugli esterni, spazio a due grandi ex della gara: Juan Cuadrado a destra e Federico Chiesa sull’out mancino, fresco di trasferimento da Firenze a Torino a inizio stagione. In mezzo al campo, Pirlo continua a dare fiducia alla coppia Bentancur-McKennie, mentre nel ruolo di incursore Ramsey è favorito su Dejan Kulusevski.

In attacco, Paulo Dybala ha smaltito il fastidio muscolare che gli aveva impedito di esserci al Tardini, ma – precauzionalmente – va in panchina. Anche perché è difficile sostituire Alvaro Morata nel tandem con Cristiano Ronaldo: l’ex Atletico Madrid è già arrivato a quota 10 reti stagionali e, soprattutto, si trova a meraviglia col portoghese. Un’intesa di cui è manifesto il primo gol di CR7 al Parma, con assist al bacio dello spagnolo.

Modulo confermato anche nella Fiorentina: Cesare Prandelli se la gioca col solito 3-5-1-1. Fra i viola, attenzione a Gaetano Castrovilli, talentuoso centrocampista su cui anche la Juventus ha già messo gli occhi, all’ex Bayern Monaco Franck Ribery e a Dusan Vlahovic, attaccante del 2000 in rete da due partite consecutive.

Probabile formazione Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt; Cuadrado, McKennie, Bentancur, Chiesa; Ramsey, Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Probabile formazione Fiorentina (modulo 3-5-1-1):

Dragowski; Milenkovic, Pezzella G., Caceres; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery; Vlahovic (All. Prandelli).

 

Related Posts

Ben tornato!