Olimpiadi, la squadra italiana a Tokyo: 384 atleti per 36 discipline

I giochi della XXXII edizione delle Olimpiadi di Tokyo iniziano finalmente questa settimana dopo un anno di attesa e tra mille problemi: con una squadra azzurra molto ambiziosa.

Gli ultimi atleti italiani partono per Tokyo oggi: la maggior parte sono già in Giappone raggiunti ieri dal capo della delegazione italiana, il presidente del CONI, Giovanni Malagò. Il momento più alto dello sport mondiale ha inizio.

olimpiadi tokyo 2020-

Olimpiadi, la squadra azzurra

La rappresentativa azzurra che sfilerà sotto il tricolore durante la cerimonia inaugurale è discretamente folta. Si parla di 384 atleti, 370 già iscritti in gara e 14 riserve che sono comunque partiti per Tokyo e che gareggeranno in caso di indisponibilità dei titolari. Un gruppo equilibrato con una minima maggioranza maschile: 197 uomini e 187 donne.

L’Italia ha partecipato a 28 edizioni dei giochi estivi, tutte: anche se quella del 1904 che si tenne a St.Louis non è mai stata riconosciuta dal CIO. Italia che è tornata a casa senza medaglie solo due volte: da Atene nel 1896 e proprio da St.Louis otto anni dopo.

Tutte le medaglie azzurre

In tutto la squadra azzurra, considerando solo le Olimpiadi estive, ha conquistato 580 medaglie, 207 delle quali d’oro. Lo sport nel quale l’Italia ha storicamente vinto di più, ben 49 medaglie d’oro, è la scherma. Subito dopo il ciclismo. In netto progresso negli ultimi anni il nuoto.

Ci sono poi anche discipline d’eccellenza che hanno sempre visto il nostro paese tra i grandi protagonisti ma che non hanno mai portato una medaglia d’oro: è il caso della pallavolo, quattro finali perse, l’ultima quattro anni fa Rio de Janeiro. Un oro stregato nonostante il volley italiano abbia sempre vinto tanto e ovunque. Ma mai alle Olimpiadi.

L’edizione migliore per il medagliere azzurro fu quella di Roma 1960, con 36 podi e 13 medaglie d’oro. Ma quella più prestigiosa fu l’edizione di Los Angeles 1984 con 14 medaglie d’oro. Le ultime tre edizioni hanno confermato un bilancio più che positivo: 27 medaglie a Pechino, 28 a Londra e Rio e otto medaglie d’oro in ognuno degli ultimi tre eventi olimpici. L’Italia è al sesto posto assoluto nel medagliere assoluto dietro Stati Uniti, la ex Unione Sovietica, la Gran Bretagna, la Francia e la Germania. Nel numero di medaglie d’oro l’Italia è sempre sesta, ma dietro alla Cina – quarta – e davanti alla Germania, settima.

Gli atleti assenti alle Olimpiadi

Mancheranno moltissimi nomi importanti: Roger Federer, Serena Williams, Usain Bolt, Sha’Cari Richardson… ognuno per motivi diversi. Il doping era e resta un problema serio: anche in queste ultime ore ci sono stati molti forfait dovuti alla pandemia. Ma il peso più insostenibile è quello delle squalifiche: senza contare che la Russia parteciperà senza inno e bandiera a causa delle sanzioni imposti dal CIO dopo la scoperta di un uso di doping conclamato e organizzato da parte di molte federazioni.

Il regolamento delle Olimpiadi è abbastanza rigido: i posti sono limitati per ogni paese sulla base delle prestazioni individuali e di squadra. Il concetto olimpico è molto semplice: partecipano i migliori di ogni singola competizione di tutti i paesi ma non c’è posto per tutti. La pandemia poi ha ulteriormente complicato le cose: molti gli atleti che hanno scelto di non partecipare per evitare i rischi di un contagio, moltissimi quelli che si sono presentati alle prove decisive scarichi o non completamente preparati, e hanno fallito.

 

Articoli Correlati

Add New Playlist