Mondiali di calcio 2014: squadre e giocatori da tenere d’occhio

Brasile 2014: Tra due mesi comincerà la Coppa del Mondo FIFA 2014, facciamo una piccola rassegna dei campioni delle squadre partecipanti al mondiale che in campo potrebbero dare più spettacolo.

brasile 2014 squadreNon manca molto, meno di due mesi, e ci potremo godere una corposa abbuffata di football: i campionati mondiali di calcio 2014 si giocheranno in Brasile (12 giugno-13 luglio). Facciamo una carrellata dei giocatori più rappresentativi (infortuni permettendo) divisi per girone.

Squadre partecipanti al mondiale 2014

Saranno 32 le nazioni rappresentate di cui 8 teste di serie, le prime sette del ranking FIFA (Spagna, Germania, Argentina, Colombia, Belgio, Uruguay, Svizzera) più il Brasile, nazione ospitante. Vediamo i giocatori da tenere d’occhio in ogni gruppo.

Squadre- mondiali

Gruppo A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Spiccano i padroni di casa dove la lista delle star sarebbe veramente lunga. Citiamone uno su tutti, Neymar, che ha una media di più di un gol ogni due partite in nazionale (27 segnature in 46 presenze totali). La Croazia sfodera il forte attaccante Mandzukic, 44 reti tra campionato e coppe negli ultimi due anni al Bayern Monaco. Il Camerun metterà in campo una vecchia conoscenza del nostro campionato: Samuel Eto’o.

 

Gruppo B: Spagna, Olanda, Cile, Australia

La Spagna ha dominato il calcio europeo e mondiale degli ultimi anni. Facile citare Iniesta che sta arrivando al traguardo delle 100 presenze in nazionale, ma la rosa è globalmente di primo livello con Fabregas, Casillas, David Silva, Sergio Ramos… L’Olanda conta su vecchie conoscenze come Robben, van Persie, Snejder e il più giovane Strootman (Roma).

GervinhoGruppo C: Colombia, Grecia, Costa d’Avorio, Giappone

La Colombia torna al mondiale dopo 16 anni trascinata dal suo capitano e grande finalizzatore Falcao. Da osservare anche l’interista Guarin e il giocatore del Napoli Zuniga. Drogba è la stella della Costa d’Avorio, fortissimo attaccante da 63 reti in 99 presenze con la sua nazionale, ma va certamente citato anche il romanista Gervinho, esploso nell’ultima stagione. Il Giappone metterà in campo due calciatori delle squadre milanesi, Honda (Milan) e Nagatomo (Inter).

buffonGruppo D: Uruguay, Costa Rica, Inghilterra, Italia

Girone durissimo per gli azzurri. L’Uruguay schiera giocatori eccellenti come Suarez (39 reti in nazionale), Caceres, Cavani. L’Inghilterra, osso sempre duro, ha la sua punta, in tutti i sensi, in Rooney (88 presenze, 38 gol). La bandiera degli azzurri è certamente il portiere Buffon con le sue 138 presenze e l’esperienza di 4 mondiali già giocati.

squadre mondialiGruppo E: Svizzera, Ecuador, Francia, Honduras

La Francia si è qualificata un po’ avventurosamente: persa 2-0 l’andata dello spareggio a Kiev è riuscita a recuperare il divario nel ritorno a Saint-Denis vincendo 3-0 con, tra gli altri, il gol di Benzema, giocatore che sicuramente si metterà in mostra anche in Brasile insieme allo juventino Pogba. L’ala del Manchester Valencia potrebbe essere invece il giocatore dell’Ecuador da segnarsi sui tabellini come stella del mondiale.

Gruppo F: Argentina, Bosnia Erzegovina, Iran, Nigeria

brasile 2014 calciatoriLa star indiscussa è il giocatore del Barcellona Messi, 4 volte pallone d’oro, forse il più forte calciatore degli ultimi anni, che però nelle settimane di chiusura di campionato e coppa ha mostrato qualche segno di affaticamento. La Bosnia, all’esordio assoluto nella competizione, potrebbe essere una sorpresa con il romanista Pjanic che sta facendo bene anche nel nostro campionato.

 

Sami KhediraGruppo G: Germania, Portogallo, Ghana, Stati Uniti

La Germania è una tradizionale protagonista della competizione, ha avuto in Müller il capocannoniere della passata edizione e Khedira è un centrocampista di assoluto valore, schierabile anche come mediano e che dovrebbe rientrare dopo 6 mesi di fermo per la lesione del legamento crociato del ginocchio .

ronaldoIl Portogallo sfodera la stella Cristiano Ronaldo che in nazionale è andato a segno 47 volte su 109 partite giocate. Boateng, famoso tanto per il gossip ( il bimbo avuto dalla showgirl Melissa Satta) che per le sue doti calcistiche, sarà il faro del Ghana.

 

Related Posts

Ben tornato!