Nazionale in UEFA Nations League: i convocati, gli appuntamenti

Nazionale in campo con due partite che valgono l’accesso alla Final Four di UEFA Nations League | I convocati di Mancini | Gli appuntamenti in programma

Non è certo quello che i tifosi italiani speravano di vivere. E dunque non una lunga preparazione in vista dell’esordio ai Mondiali di novembre. Ma la Nazionale torna in campo con due partite importanti contro Inghilterra e Ungheria nel tentativo di conquistare quanto meno la Final Four di UEFA Nations League. Meglio che niente.

Italia Mancini
Roberto Mancini, CT della nazionale azzurra (Foto FIGC official Twitter)

Nazionale in UEFA Nations League: quando si gioca

In un girone durissimo l’Italia è attualmente terza con 5 punti alle spalle della sorprendente Ungheria (7 punti) e della Germania (6) con l’Inghilterra in netto ritardo. Prima sfida a Milano venerdì 23 settembre (ore 20.45) contro l’Inghilterra, poi l’ultima partita in cartellone a Budapest contro l’Ungheria (martedì 26 settembre, ore 20.45). Italia obbligata a vincere entrambe le gare per superare la Germania che sarà impegnata contemporaneamente all’Italia contro l’Ungheria a Budapest e poi in Inghilterra. Per una squadra reduce dalla bruciante eliminazione dal Mondiale si tratta di un obiettivo secondario. Dal quale ripartire nel tentativo di riaprire un nuovo ciclo.

Molte novità

Roberto Mancini conferma le sue intenzioni di rinnovare i quadri di una Nazionale che deve fare i conti con le fatiche di un avvio di stagione molto complicato, con diversi assenti, qualche infortunato e giocatori come Insigne che nel frattempo si sono trasferiti dall’altra parte del mondo. Prima chiamata in Nazionale per i portieri di Lazio ed Empoli Ivan Provedel e Guglielmo Vicario, quest’ultimo già convocato nello stage di maggio. Prima maglia azzurra anche per il difensore della Salernitana Pasquale Mazzocchi mentre torna a vestire la divisa della nazionale anche Vincenzo Grifo che sta facendo bene in Bundesliga.

I convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Empoli);
Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Emerson Palmieri (West Ham), Federico Gatti (Juventus), Luiz Felipe (Betis Siviglia), Pasquale Mazzocchi (Salernitana), Rafael Toloi (Atalanta);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Tommaso Pobega (Milan), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Attaccanti: Matteo Cancellieri (Lazio), Wilfried Gnonto (Leeds), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Napoli), Gianluca Scamacca (West Ham), Alessio Zerbin (Napoli).

 

Italia-Inghilterra (martedì ore 20.45) e Ungheria-Italia (venerdì ore 20.45) saranno come di consueto trasmesse in diretta da RAIUno con streaming live su RAIPlay.

Saranno anche le ultime due partite ufficiali che chiudono la stagione prima del Mondiale che vede gli azzurri assenti. A novembre la squadra si riunirà con un lungo collegiale per alcune partite amichevoli.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!