Risultati Europa e Conference League: qualificazioni a rischio per Roma, Lazio e Fiorentina

Turno interlocutorio in Europa e Conference League per le tre squadre italiane, ancora lontane dall’accesso al secondo turno di Champions League

Italiane imbattute nel giovedì di coppe. Ma i punti non sono ancora sufficienti per garantire l’accesso al turno successi di coppa, e tanto Roma, quanto Lazio e Fiorentina se la dovranno giocare fino all’ultimo turno anche in considerazione dei risultati delle avversarie.

Betis Siviglia-Roma 1-1

Una Roma sicuramente rimaneggiata ma non particolarmente brillante si deve accontentare di un punto sul campo del Betis Siviglia, squadra pericolosissima ed estremamente quadrata contro la quale i giallorossi fanno fatica a trovare iniziative davvero efficaci soprattutto nel primo tempo. Nonostante un avvio migliore da parte della Roma, la squadra di Mourinho fatica a trovare la strada del gol pur insistendo, perlomeno nei primi 20 minuti trovando anche un paio di buone opportunità.

Poi, basta un passaggio sbagliato a centrocampo di Spinazzola per consentire alla formazione andalusa di trovare il gol del vantaggio, tutto sommato concesso che costringe la Roma a giocare in salita tutta la ripresa. Gol fortunoso quello di Canales la cui conclusione trova anche una deviazione di Ibanez che mette fuori casa Rui Patricio. Roma che lamenta un gol annullato a fine primo tempo, per una questione di centimetri – ma giustamente – a Belotti.

Contestato il pareggio giallorosso che su un passaggio sul filo del fuorigioco pesca Camara e Belotti, l’ultimo tocco decisivo eè del Gallo per il gol del decisivo 1-1. Da qui in poi la Roma fa poco, forse troppo poco, irretita da un Betis abile nel palleggio stretto che costringe la squadra di Mourinho a giocare su ritmi decisamente troppo lenti. Nell’altra partita del girone netta vittoria dei bulgari del Ludogorets ,2-0, contro i finlandesi dell’HJK. La classifica: Betis 10, Ludogorets 7, Roma 4, HJK 1.

Lazio
Lazio, pareggio in inferiorità numerica (Lazio Official)

Lazio-Sturm Graz 2-2

La splendida Lazio che vince e convince in Serie A si vede solo a tratti in Europa League. E alla fine i conti non tornano. Primo tempo dominato dalla formazione di Maurizio Sarri che però trova il gol del vantaggio solo a tempo quasi scaduto grazie a un calcio di rigore per un fallo ai danni di Zaccagni che consente a Immobile, dal dischetto di trovare il vantaggio.

Le cose si complicano per la Lazio con l’espulsione, sicuramente evitabile virgol, di Lazzari che si fa cacciare per un ingenuo fallo di reazione allo scadere del primo tempo. In inferiorità numerica la Lazio subisce il pareggio degli austriaci, con Bovling. Nonostante il vantaggio firmato da Pedro, dopo un triangolo stretto con Felipe Anderson, arriva il gol del definitivo pareggio dello Sturm Graz ancora una volta con Bovling, che sorprende Provedel con un sinistro da fuori area.

Un vero peccato per la Lazio che aveva la possibilità di fare un salto decisivo in classifica in un girone all’insegna dell’equilibrio più assoluto. Pareggio anche tra Feyenoord e Mityjulland, 2-2. La classifica: Feyenoord, Midtjylland, Lazio e Sturm Graz a quota 5.

Fiorentina
Fiorentina, unica squadra vincente in Europa al giovedì (Fiorentina Official)

Fiorentina- Hearts of Midlothian 5-1

Confermando i valori della gara d’andata che aveva visto la Fiorentina vince nettamente anche ad Edimburgo, dominio assoluto della squadra viola sugli Hearts of Midlothian. Finisce 5-1 al termine di una partita che per i viola è poco più di un allenamento.

Nel primo tempo arrivano in rapida successione i gol di Jovic, Biraghi su calcio di punizione e Nico Gonzalez. Il tutto dopo un palo clamoroso degli scozzesi al primo minuto che è un autentico, e unico, lampo nel buio. Poi, nel secondo tempo, ancora gol di Barak, il provvisorio e unico gol degli scozzesi firmato da Humphrys che la Fiorentina ribadisce nel finale ancora con Nico Gonzales per il definitivo 5-1. Viola non lontani dalla qualificazione che, tuttavia, non è ancora aritmetica anche in considerazione della netta vittoria dei turchi del Bazalsehir, 3-0 sui lettoni della RFS. La classifica Basaksehir 10, Fiorentina 7, Hearts 3, RFS 2.

Nel prossimo turno, il quinto, – tutte le gare in programma giovedì 27 ottobre – la Fiorentina ospita il Basaksehir alle 18.45 con il compito di ribaltare il pesante divario della gara d’andata (0-3). Anche la Lazio è chiamata a ribaltare il pesante risultato in Danimarca del Midtjylland: gara di ritorno all’Olimpico sempre alle 18.45. Roma a Helsinki contro l’HJK alle 21.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!