Risultati Champions League, pesanti sconfitte per Juventus e Milan

Juventus umiliata dal Maccabi Haifa, quasi fuori dalla Champions League | Milan sconfitto in casa dal Chelsea in una partita dominata da una decisione arbitrale controversa

Comincia nel modo peggiore la quarta giornata di Champions League per le squadre italiane. Il Milan cade in casa contro il Chelsea recriminando moltissimo su una controversa decisione arbitrale. Ma resta ancora in corsa per l’accesso al secondo turno della principale competizione europea. Pesantissima sconfitta esterna della Juventus sul campo del Maccabi Haifa e bianconeri a rischio eliminazione persino dalla Europa League.

Milan
Due sconfitte per il Milan contro il Chelsea (Milan Official)

Milan-Chelsea 0-2

Contro gli ex campioni d’Europa e del mondo, il Milan recrimina non tanto sulle assenze, peraltro numerose, in una squadra con tanti, forse troppi, infortunati. Quanto su un’unica decisione del direttore di gara, il tedesco Siebert, che compromette la partita dei rossoneri e forse il loro stesso percorso all’interno del proprio girone.

L’episodio più controverso accade quasi all’inizio della partita, al 18’. Mason Mount scappa al controllo di Tomori che alza un braccio cercando di trattenerlo in piena area. Il contatto tra i due giocatori è appena percettibile ma l’arbitro decreta calcio di rigore per il Chelsea ed espulsione per il difensore del Milan che rimane così in dieci uomini per tutto il resto della partita.

La trasformazione dal dischetto di Jeorginho e solo l’inizio di una serata nella quale nulla andrà per il verso giusto per il Milan. Pioli è costretto a rinunciare a Brahim Diaz per motivi di carattere tattico, inserendo Dest. Poi, quasi subito, il Chelsea trova anche il raddoppio questa volta su una bella azione corale che libera alla conclusione Aubameyang. Sotto di due gol e in inferiorità numerica Il Milan attacca con ostinazione ma senza lucidità in una serata tutto sommato non straordinaria nemmeno per Leao e Giroud. La partita si chiude con una sconfitta che complica, ma non compromette definitivamente, l’accesso della squadra rossonera agli ottavi di finale.

Nell’altro incontro del girone pareggio,1-1, tra Dinamo Zagabria e Red Bull Salisburgo. In classifica Chelsea 7, Salisburgo 6, Dinamo e Milan 4.

Le dichiarazioni di Pioli nel dopo partita

Juventus
Juventus in ritiro dopo la sconfitta di Haifa (Juventus Official)

Maccabi Haifa-Juventus 2-0

Peggio di così non potrebbe andare. Una Juventus opaca, inconcludente e fragilissima, sia dal punto di vista agonistico che tecnico, subisce una sconfitta umiliante sul campo del Maccabi, generosa squadra israeliana con scarsa esperienza europea che festeggia probabilmente la vittoria più clamorosa nella sua storia. Un risultato tanto eclatante quanto giusto per quello che si è visto sul campo.

Primo tempo di pochezza imbarazzante da parte della formazione bianconera che va quasi subito in svantaggio. Colpo di testa di Atzili su un lungo cross dalla sinistra non intercettato dalla difesa juventina. Raddoppiato poi da un bel contropiede di Pierrot, dopo una palla persa da Cuadrado nel cerchio di centrocampo, e finalizzato ancora una volta da Atzili. A peggiorare le cose anche l’infortunio di Di Maria, costretto a lasciare il campo nel primo tempo da una noia muscolare alla coscia sinistra dopo un breve scatto in contropiede. Partita disastrosa anche per l’impatto in classifica che questa sconfitta comporta. Parole forti da parte di Andrea Agnelli al termine del match (“mi vergogno di questa situazione”). Anche se Massimiliano Allegri, contestatissimo sui social, resta al suo posto. Squadra in ritiro in vista del derby con il Torino in programma sabato alle 18.

Nell’altra gara del girone pareggio,1-1, tra Paris Saint Germain e Benfica. Le possibilità per la Juventus di accedere al secondo turno di Champions League sono davvero minime. A rischio persino il terzo posto e dunque il ripescaggio in Europa League. In classifica Paris Saint Germain e Benfica 8, Juventus e Maccabi Haifa 3.

Juventus e Milan torneranno in campo per la quinta giornata di Champions League il 25 ottobre alle 21. Milan ospite della Dinamo Zagabria, Juventus in trasferta a Lisbona contro il Benfica.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!