Napoli-Spartak Mosca in Europa League: formazioni e ultime notizie

Per il Napoli è davvero un momento magico, e l’Europa League diventa un biglietto da visita invitante per la squadra di Spalletti, in campo alle 18.45 contro lo Spartak Mosca

Europa League, secondo turno Gruppo G: Napoli-Spartak Mosca – Il Napoli ritrova sulla sua strada lo Spartak Mosca, che rappresenta uno dei capitoli più tristi della storia azzurra. Ma si tratta di trent’anni fa…

Napoli
Napoli primo e a punteggio pieno in campionato (Napoli Official Twitter)

Napoli-Spartak Mosca, le scelte di formazione

Luciano Spalletti ha a disposizione praticamente tutta la squadra e sicuramente ne approfitterà per fare un po’ di turn over in vista della partita di domenica pomeriggio con la Fiorentina, match verità dopo cinque vittorie consecutive in Serie A. Osimhen, fino a questo momento incontenibile e grande protagonista potrebbe lasciare spazio a Petagna. Spazio da protagonista anche per Meret che scenderà in campo al posto di Ospina.

Lo Spartak Mosca conferma in attacco l’ex romanista Ponce in un attacco a tre che sui lati appoggia Larsson e Promes, giocatori veloci e temibili nell’uno contro uno. Altro ex del nostro campionato da seguire è Moses, esterno sinistro che sta facendo una buona stagione con la squadra russa.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Malcuit, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Anguissa, Elmas; Politano, Lozano, Insigne; Osimhen. All. Spalletti.
SPARTAK MOSCA (3-4-3): Maksimenko; Rasskazov, Gigot, Dzhikiya; Moses, Umyarov, Zobnin, Ayrton Lucas; Larsson, Ponce, Promes. All. Rui Vitoria.

Lo Spartak Mosca

Un unico precedente tra Napoli e Spartak, molto deludente. Stagione 1990-91, il Nap  oli di Maradona è campione d’Italia e gioca la Coppa dei Campioni. Ma contro i russi non va oltre due pareggi per 0-0, confermati anche dopo i supplementari. Maradona, in rotta con l’allenatore Bigon e il direttore sportivo Moggi, non voleva nemmeno partire per Mosca. Alla fine si unisce alla squadra: ma la sera prima della partita gira tutta la notte per la città. Bigon lo manda in panchina, e quando decide di schierarlo il Pibe è impalpabile. Finisce ai rigori: male. Lo Spartak li segna tutti. Per il Napoli sbaglia Baroni, e la squadra è eliminata. L’anno dopo Maradona risulterà positivo a un controllo antidoping e la sua straordinaria epopea finirà nel modo peggiore dopo sette anni.

 

Napoli-Spartak Mosca si gioca alle 18.45 al Diego Armando Maradona di Napoli. Arbitra lo slovacco Ivan Kruzkiak. La partita sarà diffusa su Sky (canali 201 e 252) oltre che in streaming sulle piattaforme DAZN, Sky Go e Now TV.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!