Juventus femminile, il momento è storico: gara decisiva con il Vllaznia

La Juventus è a un passo dal primo, storico, accesso alla fase a gironi della Champions League: grande attesa per la partita di giovedì

Juventus femminile
La Juventus scesa in campo a Scutari con il Vllaznia (Foto Juventus.com)

Dopo la bella vittoria contro la Fiorentina nella seconda giornata del campionato femminile di Serie A, la Juventus è a un passo da un traguardo che si può giustamente definire storico.

Juventus, match decisivo in Champions League

Dopo avere superato un girone non impossibile, ma nemmeno scontato che ha visto la Juventus passare il turno e accedere allo spareggio decisivo, le bianconere di Montemurro hanno a disposizione un match comodo per scrivere per la prima volta nella loro storia il proprio nome nella fase a gironi di Champions League.

Un passaggio fondamentale non solo per la squadra bianconera, che lo scorso anno era stata eliminata dal Lione in un sorteggio sfortunato e proibitivo contro la squadra sette volte campione d’Europa.

Juventus-Vllaznia

Il più sembra essere già fatto considerando la vittoria per 2-0 sul campo delle albanesi del Vllaznia in una partita dominata dalla Juventus femminile al di là del valore e del merito del punteggio. Due bei gol di testa di Girelli in avvio e di Hurtig allo scadere del primo tempo, rendono la gara di ritorno (in programma a Vinovo giovedì sera alle 20) una formalità. Ma qualsiasi gara a eliminazione diretta, anche se la Juventus ha a disposizione due risultati su tre – pareggio e vittoria – comporta anche dei rischi.

Joe Montemurro è molto soddisfatto dell’avvio di stagione delle sue giocatrici: “Sono soddisfatto della squadra, abbiamo avuto l’opportunità di chiudere, e lo abbiamo fatto. Non potremo distrarci nella gara di ritorno. Questa con la squadra albanese era una sfida da gestire bene dal punto di vista del possesso palla e dei ritmi, perché il Vllaznia si è dimostrata una squadra abile nelle ripartenze. Chiudiamo il conto e andiamo avanti”.

Juventus femminile Girelli
La gioia di Girelli dopo il gol del vantaggio in Albania (Foto Juventus.com)

In caso di qualificazione la Juventus accederebbe alla fase gironi dalla quarta urna, la fascia più debole. Il livello sarà altissimo. Ma questo è quello che serve alla squadra bianconera e al calcio femminile italiano per proseguire il proprio percorso di crescita.

Sedici le squadre ammesse alla fase a gironi, quattro gironi da quattro squadre con gare di andata e ritorno: sei in tutto. Passano due squadre per gironi direttamente ai quarti di finale. Il sorteggio è in programma lunedì 13 alle ore 13 nella sede UEFA di Nyon.

VEDI ANCHE: CALCIO FEMMINILE SERIE A CALENDARIO

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!