Europeo femminile, l’Italia è fuori ma le giocatrici di Serie A no

Europeo femminile, dopo l’uscita dell’Italia dalla fase a gironi, restano le giocatrici che militano nel campionato italiano di Serie A. Ecco chi sono

Europeo femminile – La delusione per l’eliminazione dell’Italia dopo la sconfitta contro il Belgio è ancora estremamente viva. Ma ci sono anche altri aspetti da considerare.

Juventus Servette Hurtig
Lina Hurtig con la maglia della Juventus (Juventus Official twitter)

Tra questi il fatto che il nostro campionato femminile di Serie A è comunque rappresentato ad alto livello da numerose giocatrici che hanno superato la prima fase e che possono pensare anche di diventare protagoniste del torneo fino alla sua fase finale.

Europeo femminile, le giocatrici di Serie A

Sono otto le giocatrici straniere di squadre italiane che hanno proseguito il loro cammino negli Europei di calcio femminile in un contesto nel quale i campionati più rappresentati, va detto, sono soprattutto la Premier League e la Bundesliga.

La Svezia, una delle squadre che vanta la maggior tradizione in ambito europeo e mondiale, ha tre giocatrici di enorme importanza che militano nel nostro campionato nazionale. I difensori Amanda Nilden e Linda Sembrant con l’attaccante Lina Hurtig giocano con la Juventus Women. Ma la grande protagonista di questo europeo è stata sicuramente Kosovare Asllani, centrocampista di lusso appena messa sotto contratto dal Milan femminile dopo tre stagioni al Real Madrid.

Euro Femminile Svezia
La Svezia con quattro giocatrici del nostro campionato è la Nazionale più ‘italiana’ dell’Europeo (Svenskfotboll)

Titolare della Juventus è anche il portiere titolare della Francia, Pauline Peyraud-Magnin. E in Italia gioca anche il portiere di riserva del Belgio che ha eliminato la Nazionale Donne, Diede Lemey del Sassuolo, seconda di Nicky Evrard, una delle migliori giocatrici della fase a gironi. Ai quarti di finale il difensore della Roma Carina Wenninger che con l’Austria ha raggiunto per la seconda volta consecutiva la seconda fase dei campionati.

Giocherà dalla prossima stagione nella Juventus l’esterno offensivo dell’Olanda Lineth Beeresteyn, appena acquisita dal Bayern Monaco.

Otto giocatrici in tutto che hanno rappresentato la Serie A nei quarti di finale dell’Europeo di calcio femminile sono tutto sommato pochine. Ma anche questo è un indicatore del nostro campionato costretto a fare i conti con la schiacciante supremazia di Premier League inglese, Bundesliga tedesca, Ligue 1 francese e di campionati da sempre competitivi come quello svedese. In una Nazionale che vede tutte le sue giocatrici impegnate nel nostro campionato di casa. Senza nemmeno una ‘straniera’…

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!