Europeo Femminile, Inghilterra-Spagna 2-1, Leonesse ai supplementari

L’Inghilterra va un svantaggio, soffre e acciuffa ai supplementari la semifinale dell’Europeo (in casa) di calcio femminile, battendo la Spagna 1-0

Come previsto la Spagna si è rivelata un cliente estremamente insidioso per l’Inghilterra padrona di casa, costretta a rimontare non senza rischi e con molte maggiori sofferenze del previsto una Spagna eccellente.

Spagna che imposta tutto sul dinamismo, sul possesso palla, sulla tecnica contro la superiore fisicità inglese che, per una volta – dopo una lunga serie di partite senza sconfitte né subire gol – va in sofferenza.

Euro Femminile Inghilterra 2
Ella Toone festeggiata dopo il gol del pareggio a tempo quasi scaduto (Lionesses)

Inghilterra-Spagna 2-1

Di fronte a 30mila persone, tutto esaurito anche a Brighton and Hove dopo il bagno di folla da record della partita inaugurale dell’Old Trafford, l’Inghilterra per la prima volta si scopre fragile. Le improvvise accelerazioni della Spagna mettono in grande difficoltà le Leonesse nella prima parte della gara concedendo poco o nulla. Pessimo il primo tempo delle inglesi che subiscono molto (sei tiri a rete) e concludono poco.

Il vantaggio della Spagna è sostanzialmente più che meritato. Tutto nasce al 54’ da un’azione di Bonmatí. Del Castillo elude l’intervento di Daly e appoggia a González che con un rasoterra sul secondo palo insacca il vantaggio che zittisce lo stadio.

Perché l’Italia è uscita dall’Europeo di calcio femminile

Il CT dell’Inghilterra Wiegman toglie il capocannoniere del torneo, Beth Mead – poco servita – e prova ad alimentare le fasce con l’ingresso di Chloe Kelly chiamando in prima linea Alessia Russo, fino a oggi sempre decisiva. Ma è solo allo scadere che l’Inghilterra pareggia con un gol molto discusso.

Azione manovratissima che Russo di testa appoggia ad Ella Toone forse con un controllo non del tutto regolare di un difensore avversario. Zampata ravvicinata che finisce in gol. Molte discussioni. Ma dopo l’analisi del VAR l’arbitro convalida. E si va ai supplementari. Inghilterra più sbilanciata, Spagna decisamente meno tonica. Ma a risolvere la partita è una prodezza di Stanway che al termine di un’azione personale scaraventa in rete con un destro meraviglioso da fuori area. Difesa spagnola troppo tollerante nel concedere spazio.

Determinata la pressione de La Roja fino al termine con l’Inghilterra che si chiude con ordine e controlla un risultato sofferto che vale la semifinale. Le Leonesse affronteranno la vincente di Svezia-Belgio, in programma venerdì sera.

Euro Femminile Inghilterra
Giorgia Stanway, con il numero 10, autore della prodezza che vale la vittoria (Lionesses)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!