10 film di Sigourney Weaver

Sigourney Weaver, i film più belli. Dalla fantascienza alla commedia, dall’horror al thriller, ecco 10 film di una delle attrici più iconiche di Hollywood.

Chioma ribelle, sguardo deciso, corpo atletico e soprattutto grande carattere: così Sigourney Weaver ha conquistato e continua a conquistare il pubblico di tutto il mondo.

La sua lunga carriera inizia in un’insospettabile comparsata nel celebre film di Woody Allen, Io ed Annie. Il successo arriva con la saga di Alien, che la consacra come attrice ad Hollywood e le vale la prima nomination agli Oscar.

Poi ancora successi, e un grande eclettismo attoriale. Abbiamo scelto per voi 10 film che l’hanno resa un’icona del cinema mondiale.

Sigourney Weaver: i 10 film più belli e famosi

Alien

alien sigourney weaver

Il personaggio di Ellen Ripley, protagonista di tutta la fortunatissima saga di Alien, ha segnato la rivoluzione nella fantascienza statunitense. Per la prima volta un forte ruolo femminile ha calcato i grandi schermi in un genere in cui, per tradizione, i ruoli di potere venivano sempre assegnati a maschi. Sigourney Weaver ha magistralmente interpretato Ripley in questo capolavoro della fantascienza horror, tanto che la sua performance le è valsa una candidatura agli Oscar, la prima nella storia per quanto riguarda film di fantascienza.

Vedi anche: I migliori film horror recenti

Ghostbusters

sigourney weaver film

Tutt’altra veste è invece quella che indossa Weaver in Ghostbusters, dove interpreta il ruolo di una musicista che vive in un palazzo dove, guarda caso, si trova un portale tridimensionale. Dana Barrett, il personaggio interpretato dall’attrice, comparirà anche in un altro film della saga.

Un anno vissuto pericolosamente

un anno vissuto pericolosamente

Dando prova di grande versatilità, nel 1982 Sigourney Weaver si cimenta in un film drammatico, “Un anno vissuto pericolosamente” diretto da Peter Weir. La vicenda è ambientata in Asia, precisamente in Indonesia, e racconta la storie intrecciate di tre personaggi che diventano testimoni di importanti vicende politiche. Pur nel dramma, il film non rinuncia al lieto fine.

1492 – La conquista del paradiso

1492 sigourney weaver film

Cinquecento anni dopo la scoperta dell’America, Ridley Scott ne realizza un omaggio con questo film che vede protagonisti Sigourney Weaver nei panni della regina Isabella e Gerard Depardieu nelle vesti di Cristoforo Colombo. La colonna sonoro di questo film, ad opera di Vangelis, si guadagno la nomination come miglior colonna sonora ai Golden Globe.

Una donna in carriera

una donna in carriera sigourney weaver

Un’altra nomination agli Oscar per Sigourney Weaver arriva con questa simpatica commedia che ebbe molto successo. Weaver tratteggia un personaggio volitivo e piuttosto difficile, la “boss” Katharine Parker, che sottoporrà ai suoi capricci una giovane Melanie Griffith.

Vedi anche: 10 commedie divertenti da vedere stasera

La morte e la fanciulla

la morte e la fanciulla

Sulle note della celebre composizione di Franz Schubert, Signourney Weaver presta volto e voce a un grandissimo regista: Roman Polanski. In questo thriller dai toni cupi, Weaver interpreta una donna che incontra il suo carnefice, il dottor Miranda, responsabili delle atroci torture subite dalla donna durante la dittatura.

Gorilla nella nebbia

gorilla nella nebbia

La terza nomination come attrice protagonista arriva un’altra volta ancora con questo film, “Gorilla nella nebbia”. Tratto da una storia vera, l’attrice americana interpreta una studiosa dei gorilla che viene spedita in Ruanda per fare ricerca. Rimane misterioso l’epilogo della vicenda.

Tempesta di ghiaccio

Ancora una volta Weaver dà prova di non volersi incatenare in nessun genere, e infatti in questo dramma di Ang Lee affronta il dramma familiare. Le vicende dei membri di una famiglia si intrecciano in modo complicato e doloroso, mentre in sottofondo infuria una turbolenta tempesta di ghiaccio.

Ricomincio da zero

ricomincio da zero sigourney weaver film

Sempre nel solco della corrente intimista, Weaver si cimenta in una commedia romantica, però nel ruolo della sorella del protagonista. Sveste quindi i panni della donna decisa e un po’ aggressiva, tratti che più volte Weaver ha regalato ai suoi personaggi e che le hanno portato fortuna, per indossare invece quelli di un’affettuosa e saggia donna normale.

Avatar

avatar sigourney weaver

Sigourney Weaver ritorna alla fantascienza nel 2009, interpretando la dottoressa Grace Augustine nel super colossal Avatar firmato James Cameron. Personaggio positivo che si batte per un’interazione pacifica con gli abitanti del pianeta, Weaver esegue magistralmente il suo lavoro che le vale anche un Saturn Award come miglior attrice non protagonista.

Vedi anche: 10 film di fantascienza da vedere su Netflix

Il cinema americano non sarebbe lo stesso senza il volto di Sigourney Weaver, che con i suoi ruoli forti e importanti ha riscritto in parte la storia delle figure femminili del cinema statunitense, dando sempre prova di grande professionalità e coraggio.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!