Come scegliere la palestra giusta

Arriva l’autunno: aumentano le iscrizioni in palestra. Ma come scegliere quella giusta, pensando anche al risparmio? Partite dalle vostre motivazioni. E seguite questa nostra guida.

donna palestra-fitness

Bisogna informarsi sui piani tariffari del cellulare, sull’abbonamento alla pay tv, per rilassarsi sul divano e, adesso che è arrivato l’autunno, anche su promozioni e servizi offerti dalle palestre per tenersi in forma. Se pianificare il “tempo libero” è quasi un lavoro, ecco alcuni suggerimenti per semplificare, almeno, la scelta della palestra giusta per voi.

Perché andare in palestra?

La prima cosa da mettere a fuoco per scegliere la palestra giusta è la vostra motivazione ad andare. Cosa cercate? Volete praticare discipline rilassanti, scatenarvi, socializzare? Volete seguire un corso, essere seguite da un personal trainer o lavorare in autonomia? Già rispondere a queste domande dovrebbe restringere la rosa dei luoghi candidati e indirizzarvi su uno spazio dove si pratica yoga, piuttosto che una scuola di danza, un dojo per le arti marziali o una palestra.

Vero è che ormai nei grandi centri sportivi si possono praticare tutte queste discipline insieme, con il pro di avere una vasta scelta e il contro di trovarsi non sempre nel luogo più adeguato per pratiche che richiedono, ad esempio, ambienti silenziosi. Valutate bene cosa vorreste fare e come.

Quanto spendere per la palestra?

La vostra motivazione vi aiuterà anche a rispondere a un’altra domanda: quanto sono disposta a spendere? Siete delle pigrone che s’iscrivono e mollano dopo un mese, incuranti del tanto o poco denaro già speso? O il fatto di pagare in anticipo vi aiuta a essere costanti? Siete delle macchine da guerra che comunque vadano le cose arriveranno ad allenarsi fino all’estate? Quanto vi demotiva una palestra affollata?

Le palestre low cost

Negli ultimi anni stanno prendendo sempre più piede le palestre low cost. Offrono prezzi stracciati e molte sono aperte 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Una buona opportunità per risparmiare e allenarvi quando più vi piace. Informatevi bene però su cosa è incluso o no nel prezzo. Sappiate che dovrete pagare a parte docce e asciugacapelli, rischiando di spendere come in altri centri, probabilmente meno affollati. In questi posti di solito si paga per tutto l’anno, anticipatamente. Sono veramente poche, del resto, le palestre che non chiedano un pagamento annuale. Se siete delle inguaribili incostanti, vi conviene trovarne una di queste.

Capire quanto si paga davvero

Ci sono poi centri più costosi, che ci tengono a limitare il numero degli iscritti, in modo da offrire un servizio più accurato. Organizzano incontri faccia a faccia col cliente, che a volte sembrano un po’ dei colloqui di lavoro e vi fanno pensare “volevo solo iscrivermi in palestra”. Non è sempre facile capire quali siano i prezzi ufficiali. Danno sempre l’impressione di aver fatto un prezzo speciale su misura per te, ammesso che questo possa far piacere. Comunque se non apprezzate la folla, questa tipologia di centro è quella che fa per voi. Assicuratevi che a metà anno non abbiano intenzione di fare promozioni a prezzo stracciato, sarebbe piuttosto irritante.

Attenzione ai vostri dati

Diffidate di quelli che vi chiedono di compilare interi questionari, o addirittura di dare il numero di carta di credito, appena mettete un piede dentro la porta d’ingresso: telefonate insistenti, messaggi e messaggini in continuazione sono assicurati.

Scegliete il giorno giusto

Che scegliate un centro d’élite o uno più nazional popolare, esigete una giornata di prova, ma non durante un open day, quando tutto è tirato a lucido, piuttosto in uno dei giorni della settimana e negli orari, magari proprio quelli di punta, in cui vorreste frequentare la palestra.

Così potrete toccare con mano la vivibilità degli ambienti, la pulizia e il comfort di sale, docce e spogliatoi, la qualità delle attrezzature. Provate i corsi che vorreste frequentare e parlate con gli istruttori, per vedere se li trovate preparati e v’ispirano simpatia.

Dei corsi cercate di capire anche quanto sono affollati e la faccenda delle prenotazioni: ogni palestra ha le sue regole per accaparrarsi o disdire un posto nelle varie lezioni. Fatevi spiegare bene pacchi e pacchetti, cosa è incluso e cosa no, eventuali fasce orarie d’utilizzo.

Il tipo di persone che frequentano la palestra

Buttate un occhio anche per vedere se il tipo di persone che frequentano la palestra vi piace, se avete intenzione di socializzare, magari andate già con un’amica, sarà anche un aiuto a essere costanti.

Se nella palestra non vi concedono la giornata di prova, lasciate perdere, forse hanno qualcosa da nascondere e sicuramente la gestione non è molto “illuminata”.

La distanza da casa
Infine valutate molto bene quanto tempo vi occorre per gli spostamenti. Quanto dista la palestra da casa? E’ semplice trovare parcheggio? E’ in una zona ben servita dai mezzi pubblici? Sapete bene che eccessive perdite di tempo vi scoraggerebbero dal frequentare anche la palestra più accogliente e attrezzata del mondo.

Una volta presi in considerazione questi vari aspetti, troverete sicuramente la palestra che fa per voi. Le ore sul tapis roulant saranno tutte in discesa.

Vedi anche: Come rassodare l’interno coscia velocemente: tutti gli esercizi da fare a casa

Articoli Correlati

Add New Playlist