Cime di rapa stufate. La ricetta pugliese

La ricetta odierna è uno stuzzicante piatto tipico della cucina tradizionale pugliese: le cime di rapa stufate.
In origine erano un piatto povero, preparato dai contadini che avevano le coltivazioni di cime di rapa. Poi, con il passare del tempo, è stato rivalutato fino a diventare un piatto molto conosciuto e apprezzato.

Le cime di rapa sono un ortaggio assolutamente italiano che viene coltivato principalmente in Puglia. Il suo sapore leggermente amarognolo e intensamente saporito ne fa una delle verdure invernali più amate e apprezzate: viene infatti molto utilizzata in cucina nella preparazione di antipasti, zuppe, primi e secondi piatti e contorni.

La ricetta è semplicissima e molto veloce. Le cime di rapa vengono messe a crudo nella pentola insieme a olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino e pomodori ciliegini: tutti ingredienti tipici e caratteristici della nostra buona cucina mediterranea. Si lasciano cuocere con poca acqua per poco tempo in modo che rimangano ancora sode, carnose e croccanti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg. di cime di rapa da pulire
  • 4 spicchi di aglio
  • 1 o 2 peperoncini piccanti
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • una decina di pomodori ciliegini
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 2 bicchieri di acqua

Tempi

tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di cottura: 20 minuti
tempo complessivo: 35 minuti

Preparazione Cime di rapa stufate:

Cime di rapa stufate ricetta pugliese

Pelate gli spicchi di aglio, tagliateli a metà per il senso della lunghezza e metteteli in una padella wok antiaderente insieme al peperoncino piccante.

Cime di rapa stufate 1

Unite i pomodori ciliegini lavati e tagliati a metà. Condite con il sale e il pepe appena macinato.

Cime di rapa stufate 2

Aggiungete le cime di rapa pulite e lavate.

Cime di rapa stufate 3

Bagnate con l’acqua e accendete il fuoco.

Coprite la padella e fate cuocere per una ventina di minuti a fiamma bassa. A cottura ultimata spegnete il fuoco. Controllate che mentre si cucinano il fondo non asciughi troppo: nel caso aggiungete ancora un poco di acqua calda.

Cime di rapa stufate 5

Distribuite le cime di rapa stufate in fondine individuali insieme al loro liquido di cottura. Servite in tavola le cime di rapa stufate. Buon appetito!!!

Consigli per le cime di rapa alla pugliese:

Le cime di rapa stufate possono essere considerate un ottimo contorno per accompagnare piatti di pesce, carne, salumi e formaggi sia freschi che stagionati. Ma in Puglia sono considerate uno tra gli antipasti d’eccellenza, amato e servito anche in occasioni di ricorrenze speciali.

Le cime di rapa stufate possono essere portate in tavola calde o tiepide sia che siano servite come antipasto e sia come contorno e, se gradito, potete condire con un filo di olio extravergine di oliva.

Accompagnate con fettine di pane scaldate nel forno e bruschettate con aglio e olio extravergine di oliva.

Pulite le cime di rapa eliminando le foglie macchiate di scuro o di giallo oppure quelle troppo dure. Togliete anche i gambi grossi più coriacei e fibrosi. Il tempo di cottura è piuttosto breve, quindi vanno cotte solo le parti tenere dell’ortaggio.

Se non avete a disposizione i pomodori ciliegini, potete optare per i datterini oppure i piccadilly.

Vedi anche:

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!