Le lettere d’amore proibite delle donne afghane

Chi scrive più lettere d’amore? Dalle nostre parti forse sempre meno, ma una fotografa ha scoperto un mucchio di lettere segrete scritte dalle donne afghane. Amori proibiti, rischiosi, appassionati. E si è aperto un mondo, dove l’amore è invisibile e nascosto, ma c’è.
foto1lettere

La fotografa Lana Slezic ha passato due anni in Afghanistan, concentrando l’attenzione sua e della sua macchina fotografica in particolare sulle donne afghane, sulla loro vita, i loro volti, le loro mani e i loro sentimenti. Un giorno un ragazzo afghano gli ha portato un mucchio di vecchie lettere che le hanno aperto un mondo. Erano più di 600 pagine, come racconta lei stessa a MotherJones.com. Non lettere qualunque: lettere d’amore. Corrispondenze segrete, amori non rivelati, amori rischiosi. E sorprende trovare, tra lettere di queste donne con il burqa, anche tracce di rossetto, labbra usate come firme, proprio come si faceva un tempo nelle più appassionate lettere d’amore. Da noi quasi non si usano più – richiedono troppo tempo, troppo sforzo, e tempi troppo lenti – ma da qualche parte, a quanto pare, le lettere d’amore sono ancora molto importanti. Ad esempio per le donne afghane.

(Seguono alcuni scatti delle donne afghane realizzati da Lana Slezic. Il suo sito è: http://lanaslezic.com/ )

lett_2-2

foto_3-lett

foto_4-lett

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!