Michael Jackson, Xscape: il nuovo album postumo

Otto brani inediti di Jacko con alle spalle il lavoro di grandi produttori come Timbaland e Stargate. Un regalo per tutti gli appassionati del re del pop. Il singolo Love Never Felt So Good è già primo in 17 Paesi.

michael-jackson-xscape

Oggi, martedì 13 maggio, è una data storica: esce Xscape, nuovo album di Michael Jackson. Il re del pop è morto nella sua casa di Carlwood Drive a Los Angeles ormai cinque anni fa. Il medico personale Conrad Murray è stato condannato a 4 anni di carcere per omicidio colposo ma molti sono ancora i dubbi sulla reale dinamica di quella tragica scomparsa.

Dagli archivi della popstar sono usciti otto brani inediti che erano stati incisi nel periodo compreso tra il 1983 e 1999. Il singolo Love Never Felt So Good, con duetto “virtuale” tra Jackson e Justin Timberlake (e con Timberlake anche co-produttore), è già una hit mondiale. Al primo posto in classifica in 17 nazioni, nella top five in 67 Paesi, pluriprogrammata nelle radio, inizia a essere molto scaricata anche su iTunes.

La produzione esecutiva del disco è di L.A. Reid, Ceo di Epic Records. Lui ha avuto l’onore e la fortuna di accedere al grande archivio di Jacko che contiene ancora numerose registrazioni mai date al grande pubblico. Reid ha selezionato questi otto inediti e li ha affidati a produttori come Timbaland, Rodney Jerkins, Stargate, Jerome ‘Jroc’ Harmon, John McClain, probabilmente il meglio del settore r’n’b’, che sono riusciti a dare ai pezzi una veste e un sound contemporanei.

L’album uscirà anche in versione deluxe comprensivo di DVD e delle versioni originali dei pezzi. Love never felt so good, ad esempio, era all’inizio solo piano e voce.

Se consideriamo gli anni di scrittura dei brani non può non saltare all’occhio che sono quelli del momento forse più fecondo di Jackson, quando uscivano album storici come Bad. Certo come tutte le operazioni di questo genere il sospetto di “sfruttare” l’evento della morte recente per fare soldi c’è. Illustre esempio è quello di Made in Heaven dei Queen, uscito nel 1995, quattro anni dopo la morte di Freddie Mercury.

Qualcuno si chiede se il fatto che questi brani non fossero stati pubblicati, nemmeno come b-side, fosse dovuto proprio al motivo che non erano stati ritenuti all’altezza. In effetti già il singolo Love Never Felt So Good è un po’ fragile musicalmente, se lo giudichiamo con l’occhio esclusivamente critico. Ma probabilmente non è questo il metro di misura corretto da utilizzare. Xscape è un regalo ai fan che potranno riascoltare il loro cantante preferito. In particolare è un regalo se si acquista la versione deluxe con i pezzi “originali”, spesso solo abbozzi o intenzioni che nella loro incompletezza però mostrano il lavoro di ricerca e scrittura di Michael.

Vedi anche: Canzoni del momento

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!