Charlène di Monaco: stile da principessa anche col pancione

Una vera icona di stile sempre elegante e raffinata anche in gravidanza, mai un look sbagliato per Charlène principessa di Monaco. Tutti i segreti del suo stile oggi.

Quali sono i punti di forza e i dettagli dello stile di Charlène Lynette Wittstock in Grimaldi, la principessa consorte di Alberto II di Monaco? Ex nuotatrice olimpionica e modella con una certa somiglianza e grazia che ricorda Grace di Monaco, Charlène sceglie spesso abiti che mettono in risalto la sua silhouette in modo signorile, riuscendo sempre ad evitare outfit volgari, fantasie chiassose, eccessi poco eleganti, centimetri di pelle sovraesposti. Non è poco e di sicuro è indizio di classe e scelte avvedute, talvolta rigorose. A cominciare dai tagli essenziale e dai colori a volte delicati e di solito molto azzeccati che valorizzano il suo incarnato e i capelli biondi.

Legata dal 2006 ad Alberto, col passare del tempo ha trasformato il suo guardaroba da sportivo e casual (vedi l’immagine del 2006 all’aeroporto di Nizza mentre si appresta a rientrare in Sudafrica dopo dieci giorni passati a Monaco in compagnia di Alberto) a uno sempre più formale, a metà strada tra il classico e il minimal, in particolare dall’annuncio del suo fidanzamento avvenuto il 23 giugno 2010. Altra pietra miliare è stata la data del 1° luglio 2011 in cui si sono celebrate le nozze e le è stato conferito il titolo di Principessa e di Sua Altezza Serenissima. Perfetta interprete di uno stile raffinato degno della sempre rimpianta Grace, anche in occasioni che richiedono un certo dress code Charlène sa scegliere tenute anche comode ma non meno ricercate. In più, da quando è stata ufficializzata la notizia che è in dolce attesa, avvenuta lo scorso 30 maggio 2014 (il bebè è atteso per la fine dell’anno) la Principessa è apparsa più che mai radiosa e ha indossato spesso colori pastello.

I look da giorno

Attualissimo e facile da copiare subito, invece, il total look in nero, perfetto per una bionda come lei, con cui la Principessa ha partecipato alla sfilata Spring Summer 2014 di Akris. Un parka ideale per l’autunno e molto cool, portato con un abito nero dallo scollo particolare, lungo appena sopra al ginocchio. Come accessori: comode ballerine ultra scollate e una piccola handbag dalla forma geometrica ispirazione origami.

Alla sfilata di Louis Vuitton a Parigi, la scorsa primavera, si è presentata con un look grintoso ma ben lontano dagli outfit carichi di colpi di scena e mescolanze amati da una nutrita schiera di fashion victims, bloggers ed esperti di moda che seguono le sfilate. Sì ai pantaloni di pelle nera, ma con una sontuosa giacca annodata in vita come una vestaglia, top nero in tinta e décolletés a punta, in vernice. Come borsa: una handbag color melanzana. Sobria ma cool.

Altro esempio, facile ma significativo. Il 25 febbraio 2013 per partecipare alla sfilata Autunno Inverno 2013-14 ospite di Giorgio Armani a Milano, ha optato per un top candido e una giacca color cipria più pantaloni neri fluidi, portati con ballerine con fibbia e un bauletto come borsa. Anche in questo caso ben scelte le nuances del top e della giacca per dare luce al viso. Altro dettaglio: nessun gioiello in bella vista. Su di lei questo minimal style ripaga.

Outfit in gravidanza

Anche i colori pastello sono grandi alleati della Principessa. Dopo l’annuncio della gravidanza, per esempio, Charlene è apparsa il 16 giugno 2014 con un abito azzurro ghiaccio con ampia gonna a ruota più un avvolgente soprabito in una leggera sfumatura di beige. Ai piedi: ballerine della stessa tinta con fibbia tono su tono. Comoda ma femminile e raffinata.

Il 20 giugno 2014, alla sua seconda apparizione dopo l’annuncio della gravidanza in corso, in occasione di un evento al Monaco Yacht Club Charlène si è presentata on un look molto semplice ma luminoso, con un abito bianco, corto sopra al ginocchio, con balza plissettata e scarpe décolletés, a punta, color carne (per dare ulteriore slancio alle gambe) con tacco medio basso. Solo orecchini di perle, occhi truccati con abbondante mascara e labbra rosate, rese lucide da una passata di gloss.

Per la sera Charlène può contare su spalle da nuotatrice che spesso mette in mostra con abiti con scollo all’americana. In occasione di un evento mondano a New York il 30 ottobre 2013 ha scelto un vestito lungo dai riflessi color petrolio dotato di un collo ispirazione gorgiera che incorniciava il suo viso truccato in modo molto naturale, sottolineando la linea del collo e la pelle di porcellana.

Sempre a ottobre 2013 per un’altra serata di gala insieme al Principe Alberto ha sfoggiato un elegante abito lungo, rosso bordeaux, colore che le dona particolarmente ed è assolutamente top per l’inverno 2014-15. Anche in questa occasione Charlène ha puntato su un seducente scollo a a X che esalta collo e spalle, suoi punti forti. Niente collane per evitare di togliere forza all’abito. Ancora una volta l’effetto minimal su di lei si rivela molto chic.

In passato, il 27 giugno 2008, a Monaco, insieme al futuro consorte, aveva indossato un colore simile, ma come vediamo lo stile era più sexy. In quel caso ha scelto un abito corto sopra al ginocchio, molto scollato, rosso vino, con ruches. Accessoriato solo con una piccola clutch gioello e scarpe décolletés nere, a punta, con il tacco molto alto.

E per la prima apparizione con il Principe in pubblico? Allora, era il 28 maggio 2006, apparve con lungo abito nero, con spalline sottilissime e piccoli spacchi laterali, capelli raccolti (un tempo li portava più lunghi come nella foto del 1 novembre 2001 in cui Charlene posa al timone per l’edizione sudafricana della rivista Sport Illustrated). Come accessori: orecchini pendenti, sandali nudi e una preziosa clutch color cipria.

Con il tempo come abbiamo visto il suo stile si è evoluto: sempre più minimal ma molto studiato e attento alle sfumature dei colori. Vedi per esempio l’outfit con cui è stata ritratta in California, a Beverly Hills, lo scorso 29 aprile 2014: un abito attillato, con gonna e top in materiali diversi, in una brillante sfumatura di verde ottanio, anche questa una nuance che le sta molto bene. Un colore tra l’altro di grande tendenza, ideale non solo per le bionde come Charlene. Anche in questo look si nota la preferenza della Principessa per gli orecchini di perle, evitando invece le collane, per non indebolire o caricare l’effetto dello scollo dell’abito. Il trucco sottolinea gli occhi, usando matita nera e mascara, mentre lascia le labbra appena rosate e naturali.

Un’altra immagine interessante da cui trarre ispirazione è quella che ritrae la Principessa a tavola a una cena di gala il 27 luglio 2007. Trucco che valorizza la linea degli occhi e labbra appena dorate. E un dosaggio calibrato dei gioielli: orecchini e braccialetto di brillanti in combinazione con le spalline dell’abito nero tempestate di sequins, ma ancora una volta niente collier.

Charlène anche se appare sempre così perfetta non è certo una donna che disdegni l’attività all’aria aperta o in acqua. Anche in queste occasioni si premura di essere bene attrezzata e curata come dimostra la foto dell’8 maggio 2013 con Charlene in surf con pagaia.

Molto impegnata nel sociale e nella beneficenza il 1° settembre 2013, per esempio, ha supportato tramite la sua fondazione la campagna di sicurezza e emergenza in mare “Live to swim” a Cap Breton, in Francia. Anche in questo caso, come già altre volte in occasioni simili, è apparsa perfetta, indossando una muta nera. Una vera icona di stile, sempre in forma ed essenziale, in mare o a palazzo.

 ® RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Related Posts

Ben tornato!