Orecchini: grandi e mono, come abbinarli a vestiti e capelli

Orecchini enormi e mono orecchini sono in cima alla classifica delle frivolezze di lusso must have dell’inverno 2014-15. Dettagli che fanno la differenza a buon titolo visto che hanno un forte impatto sul look. Vediamo quali sono i modelli più hot e come portarli.

Per dare massimo risalto al mono orecchino, per cominciare, Céline propone capelli raccolti effetto bagnato. Per il resto via libera a orecchini pendenti formati da placche colorate e geometriche portati con pull essenziali girocollo, sale e pepe.

La versione mono di Jean Paul Gaultier, invece, è decisamente “studded”, con borchie lungo il perimetro dell’orecchio e pendente coordinato. Il trucco? Occhi da Cleopatra, sopracciglia sottolineate e labbra pallide. Il trend del mono orecchino è confermato anche da Louis Vuitton che punta su forme geometriche (cilindri, placche, anelli) in composizioni articolate.

Orecchini a cerchi grandi

Per chi ama gli orecchini a cerchio la scelta più eclatante è quella dei modelli di Balmain. Monumentali cerchi modellati a forma di bambù da portare su entrambi i lobi. In linea con il concept della collezione si abbinano con uno stile etnico e tribale di lusso.

Capelli sciolti e lisci, invece, per Chalayan che punta su grandissimi orecchini circolari sagomati. Belli da abbinare con un sobrio abito in tessuto di lana color lava, lungo al ginocchio e un paio di Mary Jane shoes con plateau, color carne. Il trucco è leggero sugli occhi, con un tocco di rosso cranberry al centro delle labbra.

Altra idea di Saint Laurent: l’orecchino a disco, nero, in spirito rock. Di moderate dimensioni rispetto al panorama generale è perfetto con una giacca di pelle nera e trucco naturale a eccezione degli occhi, truccati con kajal, ciglia finte e mascara nero.

Per chi ama stupire: il cerchietto con enormi pseudo orecchini pendenti di Oscar Carvallo formati da un mazzo di proiettili dorati. Labbra pallide e occhi molto truccati completano l’opera.

L’alternativa più morbida? Gli orecchini di materiale tessile, con cristalli, firmati Carolina Herrera. Per creare il massimo effetto: coda o acconciatura raccolta.

Una cascata di strass, invece, per gli orecchini extra long di Oscar De La Renta. Perfetti con un taglio di capelli corto più collo e spalle scoperte.

Altro cult invernale sono le asimmetrie all’interno dello stesso paio di orecchini. Vedi per esempio, i modelli della Maison Martin Margiela e Ralph Lauren. Così come le forme geometriche (per esempio triangoli) e piccole catene pendenti proposte, con risultati piuttosto suggestivi, da Saint Laurent.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!