Chignon sposa elegante, 15 idee per un’acconciatura che non passa di moda

Chignon alto, basso, romantico, con la treccia.  Sono tante le spose eleganti che scelgono acconciature e pettinature dallo stile classico rivisitate in chiave moderna, ecco 15 diversi modi per portare lo chignon

L’acconciatura da sposa è una parte importante del look nel giorno del sì. C’è una pettinatura raccolta semplice ma molto bella, che spopolerà tra quelle delle donne prossime alle nozze quest’anno, perché capace di far risaltare l’ovale del volto e di mettere ben in evidenza i lineamenti femminili, oltre che piuttosto semplice da realizzare: si tratta dei capelli raccolti in chignon da sposa!

Da sempre di moda per il giorno del sì, lo chignon viene proposto in fogge nuove o rivisitate ed è destinato non solo a chi ha capelli lunghi, ma anche di media lunghezza, sia con taglio pari che scalato, tirati su in modo semplice e chic, in modo da non mettere in ombra la sposa e il suo abito.

VEDI ANCHE: CAPELLI RACCOLTI A BANANA VIDEO

Un’acconciatura da sposa sempre chic

Ce ne sono di moltissimi tipi: da quelli alti sulla sommità del capo a quelli bassi sulla nuca, centrali o raccolti su un lato della testa, morbidi o stretti ecc., ma tutti danno alla futura moglie un tocco di classe:

1) Facile da fare ma di grande effetto lo chignon sposa basso, realizzato raccogliendo buona parte dei capelli, eccetto un piccolo ciuffo, in una coda bassa, che viene quindi ripassata all’interno del laccio, doppiandola; si completa avvolgendo la ciocca rimasta libera attorno alla base della coda e applicando un bel fiore di lato a decorarla.

2) Simile, appena più elaborato, quello visto sulle passerelle di Naeem Khan sposa per la prossima primavera-estate: si riuniscono i capelli in una coda bassa, lasciando fuori due grandi ciocche laterali, dopodiché si doppia la coda e si passano le ciocche sopra la base della stessa, incrociandole e fissandole sotto.

3) Classico a ballerina lo chignon sposa alto e “tirato” visto nella sfilata Dior estate 2017: è particolarmente adatto a chi ha capelli molto lunghi, che vengono raccolti in una coda di cavallo in cima alla testa, fissata con delle forcine facendola girare a crocchia.

4) Lo si può fare sempre in cima alla testa ma esteso in altezza e lasciato più morbido – cioè i capelli non vengono molto stretti nell’avvolgerli per creare lo chignon – magari con un piccolo ciuffo che esce sulla fronte.

5) Analogo è lo chignon a metà testa, realizzato allo stesso modo ma meno alto, facendo la coda, girandola quindi su sé stessa e fermandola con forcine.

Raccolto morbido e romantico

6) È uno chignon sposa morbido leggermente più basso e più voluminoso quello ideato per la sposa 2017 di Angel Sanchez.

7) Volutamente impreciso, con ciocche che sfuggono e capelli meno tirati lo chignon sposa 2017 di Maggie Sottero, che la rende romantica e botticelliana.

8) Belli come una scultura i capelli sposa comparsi sulla passerella estiva di Givenchy, con uno chignon basso elaborato e varie ciocche che da una tempia sono riportate all’altra in onde attaccate alla fronte.

9) Semplicissimo, basso e raccolto in modo quasi casuale, con un po’ di capelli che escono e una forma imprecisa, lo chignon capelli sposa della collezione Bridal 2017 di Viktor & Rolf.

10) Ordinato, basso all’attaccatura del collo, e con un intreccio che pare un nodo lo chignon proposto da Jil Sander per la sposa dell’estate 2017.

11) Molto originale la versione di Barcelona estate 2017, che ha ideato uno chignon basso da sposa con coda doppiata e poi fermata sulla testa, girandola verso l’alto con due fermagli metallici.

Chignon con le trecce e anche da caschetto

12) Ma lo si può realizzare anche con delle trecce. Lo fa Marchesa sposa 2017, partendo con una treccia attaccata alla testa girata verso l’interno e fermata assieme ad altre due piccole treccine realizzate con ciocche di capelli lasciate fuori.

13) Ancora trecce per quello basso di Erdem, completato da una fascia nera dalla quale  escono vari ciuffetti di capelli.

14) Somiglia a una pettinatura anni ’50 lo chignon sposa basso e grande, da cui sfuggono due grandi ciocche, poi appuntate sopra morbidamente ondulate.

15) Se avete il caschetto non dovete rinunciare allo chignon per le vostre nozze: scegliete quello visto da Chanel Haute Couture Estate 2017, con i capelli abilmente fermati con delle forcine e l’aiuto di un fissatore ai lati e verso la cima del capo.

Articoli Correlati

Add New Playlist