Concepimento – Diventare mamma, 104 i rapporti per concepire un bebè

ConcepimentoUno studio inglese rivela che per rimanere incinta, nell’arco di sei mesi, servono in media almeno 104 rapporti sessuali. Fare un figlio non è sempre facile e spesso i tempi si allungano. Il calcolo è stato elaborato da una ricerca, commissionata da un’azienda britannica che produce test di gravidanza. Per la precisione, bisognerebbe fare circa quattro tentativi di concepimento a settimana

Una donna su dieci, delle 3mila che hanno partecipato allo studio, ha preferito non affidarsi al caso e aumentare le percentuali di successo
Ha spiegato, infatti, di aver monitorato attentamente l’ovulazione, arrivando a chiamare il marito al lavoro per farlo tornare a casa al momento giusto per la procreazione

La stragrande maggioranza delle donne, invece, almeno il 70%, ha assicurato di essere riuscita ad arrivare al concepimento in modo spontaneo, fortuito e romantico e, soprattutto, senza fare “sesso a comando”. Lo studio ha anche evidenziato come due terzi delle donne abbiano concepito molto prima di quanto in realtà si aspettassero e ha svelato anche un particolare curioso. Per l’impazienza e la felicità, quasi il 10% delle mamme in attesa che hanno partecipato allo studio, cioè almeno 300, hanno dato la lieta notizia prima ai genitori che al partner. Tornando ai 104 rapporti necessari per rimanere incinte, può sembrare una cifra esagerata ma bisogna ricordare, come hanno evidenziato anche dalla società che ha commissionato la ricerca, che per tante coppie a cui è sufficiente un tentativo per concepire ne esistono altre con delle difficoltà che hanno bisogno di più tempo. La fertilità massima di una donna è stata fissata intorno ai 20 anni. A 35 si dimezza e già a 37 resterebbero pochi ovociti da fecondare. Per questo motivo, la ‘Società italiana di ginecologia e ostetricia’ ha lanciato un appello speciale alle donne attraverso un video su Youtube: “La fertilità è un patrimonio che va difeso: non perdete di vista l’orologio biologico”.

di Paola Benedetta Manca

13 settembre 2010

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!