Sara Carbonero: da giornalista a modella. Foto

Sara Carbonero  è diventata una donna molto versatile, giornalista sportiva mamma e ora modella.

La splendida  compagna del calciatore Iker Casillas è diventata il volto del brand Ipanema. Ritrovata la forma fisica perfetta dopo la gravidanza eccola nelle foto in pose sexy come una modella. Per il marchio Ipanema il look fresco e la bellezza della Carbonero si adattano perfettamente alla filosofia dell’azienda di calzature estive brasiliane, nota in tutto il mondo per i suoi infradito colorati.

Sara Carbonero per Ipanema

Bellissima con il coprocostume bianco la Carbonero è una delle donne più seguite dalle testate spagnole

Sara Carbonero Ipanema

Qui vestita con un abito nero trasparentee Sara Carbonero mostra un fisico da modella nonostante la prima gravidanza.

Sara Carbonero Ipanema

E ancora, con questo abito bianco in pizzo e i capelli lunghi sciolti con le onde naturali il look della compagna di Casillas è a dir poco splendido.

Sara Carbonero abito bianco ipanema

Insomma Sara Carbonero non ha nulla da invidiare ad una modella, anzi probabilmente è molto più bella. Ma lo sapevate che nel 2009 è stata eletta come giornalista più sexy al mondo?

Quando è diventata famosa sara Carbonero

Sara Carbonero è diventata famosa in tutto il mondo dopo il famoso bacio che il portiere della nazionale spagnola Iker Casillas gli ha dato in diretta Tv, durante i Mondiali di calcio in Sudafrica quando la Spagna ha vinto la coppa del mondo. Prima di allora, la giornalista era nota solo nel mondo dello sport e in particolare in Spagna.

Naturalmente subito dopo la sua relazione con Iker Casillas è diventata di dominio pubblico. Da allora Sara Carbonero è diventata una delle Wag più seguite dai tabloid del gossip. Di recente la coppia Casillas Carbonero, che convive da quattro anni ha avuto un bambino, ma la gravidanza ha reso più bella Sara Carbonero, e le foto della campagna per Ipanema sono una valida testimonianza.

Vedi anche: Le più belle mogli e fidanzati dei calciatori ai Mondiali 2014

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!