Mel Gibson nei guai

GibsonDecisamente non è un buon periodo per Mel Gibson. Dopo la denuncia di violenza domestica sporta dalla ex moglie, la russa Oksana Grigorieva e la conseguente inchiesta da parte della polizia di Los Angeles; ieri il famoso attore di origini australiane, è stato scaricato dalla sua agenzia di management, la Morris Endeavor Entertainment (WME). Il motivo dell’abbandono dell’attore sarebbero state alcune dichiarazioni antisemite ed alcuni atteggiamenti ed affermazioni di scetticismo sull’Olocausto

Questo è quanto riportato dal “The Hollywood Reporter” che precisa che uno dei soci dell’agenzia è di origini ebree e quindi mal sopportava tali dichiarazioni, continuate anche dopo aver espresso il suo rammarico nei confronti dell’attore.

Gibson in precedenza era rappresentato, per 32 anni, da Ed Limato, un agente molto famoso che aveva ‘in portafoglio’ anche altre stelle di Hollywood come Steve martin e Denzel Washington

12 luglio 2010

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!