Il figlio dei Beckham diventa barista

Brooklyn Beckham, il figlio di Victoria e David Beckham, ha iniziato a lavorare dietro il bancone di un bar di Londra.

brooklyn beckham

Dai Beckham questa non ce l’aspettavamo, anche perché uno dei motivi per i quali Victoria è soprannominata Posh è che da piccola veniva accompagnata tutti i giorni a scuola dal padre in Rolls Royce. Invece pare proprio che la celebre coppia, per insegnare al figlio Brooklyn il valore dei soldi e del lavoro duro, abbia deciso di mandarlo a lavorare dietro il bancone di un bar.

Nonostante la fortuna ammassata dai genitori, che dicono ammonti a ben £165 milioni di sterline, il 15enne Brooklyn ha infatti iniziato da poco a lavorare durante i weekend come apprendista barista in un coffee shop situato nella zona ovest di Londra, pagato £2,68 sterline all’ora.

Secondo la legge inglese, dato che Brooklyn non ha ancora compiuto i diciotto anni, non ha ancora diritto al salario minimo di £6,50 sterline previsto per gli adulti. Il ragazzo però non potrà lavorare per più di 7 ore al giorno, con una pausa di un’ora. Un collega di Brooklyn ha dichiarato alla stampa che il ragazzo se la sta cavando bene e che sta andando d’accordo con tutti.

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!