Harry e Meghan rinunciano al titolo? 3 motivi per cui potrebbe non essere vero

Harry e Meghan rinunciano al titolo nobiliare? No, ed ecco i tre principali motivi per cui è molto improbabile (non solo i soldi).

Perchè il principe Harry e Meghan Markle dovrebbero rinunciare al titolo nobiliare? Ci sono molte ragioni per cui i duchi di Sussex non hanno nessun motivo a rinunciare al vantaggio di essere reali. Fra i tanti quello dei soldi. Ecco perché Meghan e il principe Harry non hanno la minima intenzione di lasciare la monarchia e i benefici di cui godono nell’essere parte dei reali inglesi.

Meghan ed Harry, ultime news

L’intervista rilasciata da Harry e Meghan ha scatenato i media di mezzo mondo, almeno quelli che seguono con ossessione i reali inglesi. Ma nell’intervista né Meghan né Harry hanno dichiarato che intendono rinunciare alla loro vita da reali. Quindi, tutti gli articoli sulle presunte rinunce da parte dei duchi di Sussex sono da prendere con le molle.  Così come le tante news di gossip uscite sulla coppia reale, anche questa potrebbe essere stata creata ad arte dai tabloid britannici.

Ci sono svariati motivi per cui Harry e Meghan non rinuncerebbero al titolo nobiliare, ma ne bastano tre per capire le ragioni, ecco quali.

1) In caso di rinuncia al titolo da principe, Harry non riceverà più soldi pubblici

Harry beneficia dei fondi pubblici che il popolo inglese paga per mantenere la monarchia. Basti ricordare i 3 milioni di dollari spesi per la ristrutturazione della  casa in cui vive con sua moglie e suo figlio Archie. In quanto membro della famiglia reale, Harry insieme a sua moglie ha il dovere di rappresentare sua maestà, motivo per cui riceve soldi da suo padre così come li riceve William. Oltre a tutte le spese dei vestiti per le due duchesse Kate e Meghan che vengono sempre pagati sempre dal principe Carlo.

2) Gli enti di Beneficenza

I reali fanno i reali, non è proprio un lavoro ma in qualche modo cercano di rendersi utili. Fra le loro attività vi sono molte cause legate al sociale. Ad esempio la Middleton si occupa dell’infanzia, mentre  Meghan Markle è impegnata nella parità di genere. William segue cause come la salute mentale, mentre il cavallo di battaglia di Henry è quello dell’ambiente. Ecco, se il principe Harry e sua moglie Meghan rinunciassero al loro titolo tutta questa visibilità verrebbe meno.

3) Harry e la regina Elisabetta

Nell’elenco dei reali più amati dagli inglesi, prima ovviamente c’è  la regina e poi Harry, William e Kate vengono dopo. Il legame fra sua maestà e i nipoti figli di Charles e la povera Diana, è da sempre molto forte. Motivo per cui sarà improbabile che il secondogenito del principe Carlo dia un tale dispiacere a sua nonna.

Vedi anche: William Harry e Meghan, la verità su i reali inglesi secondo la BBC

E infine, sebbene Harry e Meghan stanchi degli attacchi della stampa scandalistica abbiano iniziato una causa legale contro i più grossi gruppi editoriali della Gran Bretagna,  probabilmente non hanno mai pensato di rinunciare agli agi della royal family di cui fanno parte.

Il viaggio negli Usa che la coppia ha deciso di fare a novembre, non è una dichiarazione palese di rinuncia, bensì la voglia di staccare e di farsi una vacanza nel paese dove la Meghan è nata e dove vive la nonna di Archie. Unico figlio di Harry e dell’ex attrice statunitense.

Queste sono le ragioni per cui l’ultima news sul principe Harry che rinuncia al titolo da principe spinto dalla moglie Meghan fa sorridere. Le conclusioni le lasciamo a voi.

Vedi anche: Meghan Markle: “Sapevo che i tabloid britannici ci avrebbero distrutto la vita”

Related Posts

Ben tornato!