Come ricaricare una PostePay Evolution anche di domenica!

PostePay Evolution, tutti i modi per ricaricare la carta prepagata e versare i soldi senza andare in posta. Come farlo, dove farlo e quanto costa la ricarica Evolution.

come ricaricare postepay evolution

Per ricaricare una PostePay Evolution esiste una lunga lista di soluzioni, le più comuni sfruttano uffici postali, sportelli Postamat, app e siti online messi a disposizione dalle Poste Italiane, tuttavia ci sono diversi modi per mettere soldi sulla prepagata senza fare la fila alle poste e in tempi rapidi. Vediamoli insieme:

Cosa serve per ricaricare PostePay Evolution

Per ricaricare questa carta le informazioni da tenere a portata di mano cambiano, a seconda del metodo che si sceglie. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, ci basterà avere con noi dei documenti di riconoscimento e la prepagata da rifornire, questo sia per ricaricare la propria carta che quella di una terza persona.

L’unica eccezione si presenta se si cerca di effettuare una ricarica da un paese esterno all’unione Europea. Qui infatti l’unico sistema praticabile è effettuare un bonifico bancario tramite sistema SWIFT per il quale servirà il codice di Poste Italiane : BPPIITRRXXX

Come ricaricare PostePay Evolution da casa

Poste Italiane mette a disposizione dei propri clienti i suoi siti internet poste.it e postepay.poste.it, da cui è possibile effettuare ricariche tramite Postagiro o ricarica PostePay classica.

In alternativa è possibile anche usare le app PostePay e Bancoposta per effettuare le medesime operazioni da smartphone. Per accedere alle applicazioni è sufficiente scaricarle dal Google Play Store, per dispositivi Android, o da iTunes, per dispositivi Apple, e inserire le proprie credenziali.

Le soluzioni digitali, tuttavia, non rappresentano l’unica soluzione al nostro bisogno. Infatti, telefonando al numero 803.160 o effettuando una prenotazione dal sito poste.it, è possibile richiedere l’invio al proprio domicilio di un portalettere abilitato per effettuare ricariche tramite Pos.

Come versare soldi sulla carta PostePay con il postino a casa

Su richiesta (direttamente dal sito delle poste, telefonando al numero 803.160 o nei Cap abilitati aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00), Poste Italiane fornisce anche un servizio di ricarica a domicilio.

In questo caso si presenterà, all’ora richiesta, un portalettere abilitato, tramite il quale si potrà effettuare una ricarica Pos al costo di 1.70 euro. Sono accettate, per questo metodo, le carte del circuito Maestro o altre carte PostePay e Postamat.

Il servizio a domicilio è attivo anche nei weekend, per verificare se la propria zona rientra fra quelle coperte da questo sistema è possibile compilare un form su poste.it.

Come ricaricare la carta Evolution in tabaccheria

Ricaricare la propria prepagata è possibile presso tutte le tabaccherie convenzionate con Lis Pay S.p.A., Banca 5 e Lottomatica. Per farlo servirà avere con sé la carta da ricaricare (o almeno conoscerne il numero di carta), il codice fiscale e un documento di riconoscimento; l’unico pagamento accettato per questo sistema sono i contanti.

Il costo per eseguire la ricarica in tabaccheria sarà di 2 euro a prescindere dall’importo, che tuttavia non potrà superare un massimo di 997,99 euro al giorno.

Come si ricarica la PostePay Evolution con smartphone

Scaricando le app messe a disposizione da Poste Italiane, da Google store o iTunes, è possibile effettuare ricariche direttamente dal proprio cellulare, ovviamente a patto che si abbia una connessione internet.

Nell’app PostePay potrete scegliere tra effettuare ricariche tramite Postagiro o ricarica PostePay classica mantenendo i costi di 0.50 euro nel primo caso e 1 euro nel secondo. Il massimo ricaricabile per transazione rimane 3000 euro come per la ricarica tramite sito ufficiale.

Per accedere all’app saranno richiesti il vostro SPID/Poste ID o le credenziali del vostro account sul sito di Poste Italiane. Eventualmente è possibile impostare l’accesso tramite riconoscimento facciale o impronta digitale, per velocizzare l’operazione o per maggiore sicurezza.

Sul app Bancoposta, invece, si potranno effettuare ricariche tramite il tasto Ricarica PostePay, qui verranno richiesti i dati della carta, l’importo da ricaricare e il codice Poste ID. Il costo dell’operazione è di 1 euro per ricarica.

Ricariche PostePay Evolution tramite bonifico (SEPA e SWIFT)

Grazie al codice IBAN associato a questa carta è possibile ricevere ed inviare bonifici SEPA, da conti domiciliati all’interno dell’Unione Europea, e SWIFT per conti esterni.

Di conseguenza è possibile usare, qualora lo si possieda, il sito o l’app messi a disposizione della propria banca per effettuare un bonifico verso un carta prepagata Evolution, il costo di questa operazione dipende ovviamente dalla banca di riferimento.

Attenzione! In caso di bonifico da conti esterni all’Unione Europea si dovrà inserire anche il codice SWIFT di Poste Italiane: BPPIITRRXXX

Quanto costa la ricarica Evolution

Purtroppo non esiste un metodo totalmente gratuito per ricaricare le prepagate di Poste Italiane. Tuttavia se confrontate ad altri prodotti finanziari, come carte di credito o di debito, una PostePay permette ricariche con commissioni relativamente basse. Di seguito la lista completa dei costi:

Metodi Costo commissione
Tabaccherie autorizzate2 euro
Ufficio Postale1 euro
ATM Postamat1 euro
Ricarica a Domicilio1.70 euro
Sito poste.it0.50 euro
Sito postepay.poste.it1 euro
App PostePay0.50 euro – 1 euro
App Bancoposta

Bonifico

1 euro

Variabile

 

PostePay e PostePay Evolution differenza

PostePay è una carta prepagata rilasciata direttamente da Poste Italiane, che permette di acquistare prodotti e servizi sia online che nei negozi, pagare bollettini, bolli auto, multe e molto altro. Tuttavia una Evolution può fare anche più di questo perché, al contrario della sua versione base, possiede un codice IBAN integrato.

Questa caratteristica ci permette di aggiungere anche i bonifici alla lista dei metodi di ricarica e anche se ciò può sembrare poco utile, in realtà rappresenta il punto forte di questo prodotto, visto che permette di ricevere l’accredito dello stipendio e eventuali rimborsi.

Vedi anche: Postepay o Paypal quale scegliere differenze e costi

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!