Decreto Covid 19 aiuti alle famiglie con i figli. Importi

Decreto Coronavirus aiuti alle famiglie con figli modalità tempi importi erogazioni

Il governo Conte ha realizzato un maxi decreto per contrastare gli effetti del Covid 19 sull’economia italiana, dove sono previsti aiuti alle famiglie con i figli.

Il provvedimento, per cui sono stati stanziati 25 miliardi nel complesso, riguarda diversi ambiti dal lavoro alla sanità fino appunto alle famiglie. Sono proprio le misure dedicate ai nuclei familiari con figli che approfondiamo in questo articolo, al fine di chiarire quanto previsto per i genitori lavoratori.

Nuovo decreto Coronavirus: congedo parentale extra

Ai genitori con figli di età minore a 12 anni, costretti a restare in casa dopo la chiusura delle scuole, spettano congedi parentali extra. Essi, saranno validi dal 5 marzo per tutti i lavoratori dipendenti e potranno avere una durata massima di 15 giorni, utilizzabili da mamma e papà, ma non in contemporanea.

L’indennità economica riconosciuta durante questo periodo sarà pari al 50% della retribuzione normalmente percepita dal lavoratore o dalla lavoratrice. Inoltre, la fruizione del congedo non prevede limiti di età, per quelle famiglie che hanno figli disabili.

Il congedo riguarda i genitori lavoratori dipendenti del settore privato, quelli iscritti in via esclusiva alla gestione separata e i lavoratori autonomi iscritti all’Inps. La sua fruizione da parte di un genitore, prevede che l’altro non sia beneficiario di strumenti di sostegno al reddito o in modalità di lavoro agile.

Anche per i genitori con figli fra i 12 e i 16 anni è previsto un congedo speciale, richiedibile durante questo periodo, che tuttavia non verrà retribuito. In entrambi i casi viene riconosciuto il divieto di licenziamento e il diritto alla conservazione del posto di lavoro.

Decreto Covid 19: voucher baby sitter

Un’altra misura presente fra gli aiuti economici anti Coronavirus e in favore delle famiglie con figli, è il voucher baby sitter. Questo sostegno economico è ottenibile in alternativa al congedo parentale, sempre dai genitori con figli di età inferiore a 12 anni e prevede un somma massima di 600 euro.

Tale cifra, erogata tramite il libretto famiglia, deve essere utilizzata per l’acquisto di servizi di baby-sitting, da coloro che si recano al lavoro.

La soglia massima del voucher sale a 1.000 euro per tutti quei genitori che sono medici, infermieri, esperti di laboratorio, ricercatori e tecnici sanitari.

Decreto economia: incremento permessi disabili

Anche per coloro che assistono disabili c’è la possibilità di richiedere un permesso lavorativo, fino ad un massimo di 24 giorni nei prossimi due mesi. Sarà possibile incrementare i permessi prevista dalle legge 104, di 12 giorni, sia durante il mese di marzo sia in quello di aprile.

Decreto Coronavirus: stop a mutui e altre misure

Un’altra misura, che interessa le famiglie, riguarda la sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa, per chi è in difficoltà. Tale possibilità riguarda non solo i lavoratori dipendenti, ma anche gli autonomi che autocertifichino di aver perso oltre il 33% del fatturato rispetto al 2019. Tale moratoria potrà avere una durata fino a 9 mesi.

Nel decreto sono previste anche misure di sostegno al lavoro. Ad esempio un’indennità una tantum di 500 euro per tutte le partite iva e la cassa integrazione in deroga (fino a 9 settimane) per tutti i lavoratori dipendenti.

Infine, il governo ha previsto una serie di aiuti, con tasse sospese e rinviate, per i lavoratori autonomi e le piccole imprese.

Questo il quadro complessivo delle misure che sotto varie forme interessano le famiglie italiane, presenti nel nuovo decreto del governo per fronteggiare le ripercussioni del Covid 19. Per conoscere tutte le altre novità riguardo le decisioni prese dell’esecutivo in questa fase di emergenza, vi consigliamo di restare aggiornati.

Vedi anche

Coronavirus le domande degli italiani

Coronavirus cosa fare chiusi in casa

Coronavirus la mappa dei contagi in Italia regione per regione

Related Posts

Ben tornato!