Bonus docenti 2020 Miur, come si attiva la carta del docente

Bonus docenti 2020, come si attiva e come si spende la carta del docente. Guida

Per i docenti di ruolo, nel 2020 c’è la possibilità di ricevere un bonus, da utilizzare tramite la cosiddetta carta del docente.

Vediamo di capire meglio di cosa si tratta, come avviene la sua erogazione, i tempi e i modi di attivazione di tale carta.

Carta del docente Miur: importo e attivazione

Il bonus docenti viene erogato dal Miur (Ministero dell’istruzione) a tutti gli insegnanti e i professori di ruolo (a tempo indeterminato) della scuola pubblica italiana, sia full time che part time.

L’importo nominale disponibile sulla carta, dei docenti aventi diritto, è pari a 500 euro annui, per ciascun anno scolastico. Questa carta è già attiva ed utilizzabile, ma solo ed esclusivamente tramite la piattaforma digitale del sito cartadeldocente.istruzione.it.  Per la registrazione su questo sito, bisogna essere in possesso di una utenza SPID (il sistema pubblico di identità, che consente l’accesso ai servizi online della pubblica amministrazione). Chi ne è sprovveduto dovrà farne apposita richiesta.

Una volta entrati nella piattaforma, sarà possibile creare uno o più buoni spesa, fino al valore ancora detenuto in portafoglio. Inoltre, è qui possibile controllare i buoni già creati e spesi, nonché il credito ancora disponibile nel proprio portafoglio elettronico.

Il buono può essere speso in un negozio fisico oppure online, il che vuol dire che oltre alle librerie, ai negozi di elettronica e quant’altro, tale buono è spendibile anche su Amazon. Ovviamente la somma utilizzata deve riguardare determinate categorie di prodotti, sui cui è indicata la possibilità di spendere il buono.

Bonus docenti 2020: cosa si può acquistare con la carta?

Fra le cose per cui è possibile utilizzare la somma presente sulla carta del docente rientrano:

  • libri e testi, sia in formato cartaceo che in quello digitale.
  • L’iscrizione a corsi per l’aggiornamento delle proprie competenze professionali o corsi di laurea, anche magistrali o a ciclo unico.
  • Per acquistare biglietti di rappresentazioni teatrali e cinematografiche, ai musei, alle mostre, ai concerti e ad altri eventi culturali.
  • Per l’acquisto di hardware e software (pc e tablet su tutti) da utilizzare per il proprio lavoro.

Come creare il buono con la carta docenti 2020

Una volta entrati con le proprie credenziali su cartadeldocente.istruzione.it, il docente può creare il proprio buono, tramite i seguenti passi:

1- entrando nella pagina “crea buono”, presente nel menù, e scegliendo se acquistare di persona o online.

2- Inserendo l’importo del buono corrispondente al prezzo del bene che si vuole acquistare.

3- Ricevendo il codice identificativo del buono, utilizzabile tramite dispositivo o stampandolo e presentandolo poi al rivenditore.

A questo punto non dovreste aver alcun problema ad utilizzare i buoni relativi al bonus docenti. Vi ricordiamo che possono anche essere annullati, ma solo se non sono ancora stati validati dall’esercente. In quest’ultimo caso, infatti, l’operazione non è più realizzabile.

Infine, la somma presente sulla carta, durante l’anno scolastico in corso, dovrà essere necessariamente utilizzata entro il 31 agosto 2020, altrimenti perderà di valore.

E’ tutto per questo argomento, se vi interessano le news relative all’economia domestica, vi  vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo su tutti i bonus 2020

Vedi anche: Bonus studenti

 

Articoli Correlati

Add New Playlist