Regalare una libro a Natale: gli errori da evitare

Non è facile come credete. Anzi: le figuracce sono dietro l’angolo. La verità è che un libro è come un vestito: deve stare bene a chi lo porterà. Ecco i nostri suggerimenti per regalare un libro a Natale senza sbagliare.
libri_regalo_natale

Un libro è uno dei più classici regali di Natale. Ma è facile sbagliare: voi forse non ve accorgerete, perché chi riceve il regalo lo accoglierà con un sorriso e vi dirà che lo leggerà sicuramente, ma la verità è che quel libro finirà a prendere polvere per il resto dei suoi giorni. Dunque: come evitare di sbagliare? Ecco qualche suggerimento.

Vedi anche: 10 regali da NON fare a Natale!

Prima regola: restringere il campo
Cercate di capire se la persona a cui volete regalare un libro ha un genere preferito, un autore o un autrice preferita, una saga preferita. Una volta capito questo – indagando tramite amici, parenti o Facebook – cercate di capire quale libro gli manca, in modo da evitare gli odiati doppioni.

Non fatevi fregare da titoli e copertine strane
La tentazione del regalo originale e magari un po’ buffo è forte, lo sappiamo tutti. Copertine accattivanti, titoli divertenti: regali che regalano un sorriso forse per qualche secondo, ma che finiranno quasi certamente nel dimenticatoio. Non fatevi fregare dalle vetrine, dalla copertina e dal titolo. Leggete sempre anche il retro e la trama.

Attenzione ai libri dei comici
Le librerie sono piene di libri di comici, soprattutto quello televisivi. Anche qui, la tentazione è forte: regaliamo un libro e anche un sorriso. Però fate attenzione: il comico – o la comica – che voi adorate potrebbe non piacere alla persona a cui regalate il libro. Ecco perché i mercatini dei libri usati traboccano di libri di comici o altri personaggi televisivi. Meglio andare sui classici o sui bestseller, a quel punto.

Se possibile scegliete libri che avete amato
Regalate libri che avete letto anche voi, libri che vi sono piaciuti e che magari, mentre li leggevate, vi hanno fatto pensare alla persona a cui volete fare un regalo. Perché? Intanto perché così avrete qualcosa da dire nel momento in cui date il pacchetto con il regalo. E poi perché così saranno regali più sentiti, e non presi a caso.

E se non leggono?
Bella domanda. Ci sono due scuole di pensiero: c’è chi dice che i libri vanno regalati lo stesso, anche a persone che non leggono, proprio per invitarli alla lettura. Ma non con un atteggiamento da “educatori”: semplicemente perché è un’attività bella ed è bello condividerla e invogliare gli altri a praticarla (come lo sport). L’altra scuola invece dice che se uno non legge è meglio evitare di regalargli un libro: sarebbe solo una perdita di tempo, soldi e carta. Scegliete voi.

Vedi anche: Cosa regalare a un uomo per Natale

Related Posts

Ben tornato!