Usa: madre ospita festino con alcol, droga e sesso per la figlia minorenne

Dagli Usa arriva un episodio di cronaca che ha dell’incredibile: una madre ospita una festa con alcol, marijuana, giochi da spogliati per la figlia sedicenne. E poi fa sesso con uno degli amici e anche con il fidanzato della giovane (che forse però l’ha anche stuprata).

Rachel Lynn Lenhardt
Foto Abc

Una storia incredibile arriva dagli Usa (Augusta, stato della Georgia): una madre 35enne, Lynn Lenhardt, è stata arrestata con un’accusa molto pesante, aver ospitato un festino con alcol, marijuana, sesso nella sua casa, il tutto per la figlia minorenne e i suoi amici, alcuni dei quali a loro volta minorenni.

La Lenhardt avrebbe non solo acconsentito ad accogliere gli amici di sua figlia ma li avrebbe lasciati consumare bevande alcoliche, fumare droga e si sarebbe unita anche a loro per una versione sui generis del gioco Twister. Se non lo conoscete e non ci avete mai giocato da piccoli è quello dove si dispone a terra una tavola e poi si devono fare acrobazie per mettere mani e piedi nei cerchi colorati che la sorte ha indicato per voi.

La particolarità è che le partite a Twister sarebbe state giocate da nudi. La Lehnard avrebbe anche consumato un rapporto sessuale in bagno con un ragazzo diciottenne.

La relazione della polizia locale riferisce che poi la donna avrebbe portato dei sex toys nel salotto giocando con essi davanti ai ragazzi per poi proseguire la festa nella vasca idromassaggio, dove sarebbero entrati tutti nudi.

Sesso con il fidanzatino della figlia, ma con il sospetto di uno stupro

Tutto finito? No perché la donna si sarebbe addormentata nella sua stanza, probabilmente ubriaca, e risvegliata mentre un altro ragazzo (probabilmente proprio il fidanzato della figlia) faceva sesso con lei. Quest’ultimo non è stato arrestato in assenza di prove chiare di violenza sessuale.

Vedi anche: Madre lascia da sola la figlia di 6 anni per 5 giorni.

Iscritta ad un programma per alcolisti, perderà la custodia dei figli

La storia personale della donna, come immaginabile, è molto complicata. Un divorzio in corso, una dipendenza dall’alcol contro cui sta lottando e cominciata proprio a seguito della separazione dal marito, cinque figli (gli altri quattro erano in quella sera dal padre).

La donna, a seguito dei fatti, ha perso la custodia dei suoi figli ed è stata rilasciata su versamento di una cauzione di 3200 dollari. Il suo avvocato, Shawn Hammond, ha ammesso l’abuso di alcol e il verificarsi di alcuni atti inappropriati ma ha anche detto che molte delle accuse sono esagerate e che in nessun momento la donna ha permesso o facilitato una festa per minorenni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!